Viaggiare non equivale soltanto ad ammirare opere d’arte e architettoniche nelle città più prestigiose del mondo, ma include anche un senso di meraviglia e d’avventura fuori dall’ordinario. Per cercare di vivere un’esperienza autentica, a stretto contatto con la natura e la realtà locale, tantissime persone stanno scegliendo di provare un safari. Si tratta di un’attività unica al mondo, che consente agli esploratori di osservare paesaggi caratterizzati da distese di natura incontaminata e popolati da numerose specie animali. Siccome si potrebbero nutrire dei dubbi, è bene approfondire l’argomento: ecco 5 motivi per cui vale la pena provare le emozioni di un safari.

1) Osservare da vicino gli animali, anche quelli in via d’estinzione

Come anticipato, il continente africano detiene in sé una quantità elevatissima di animali, e di specie differenti. Scegliere di prendere parte a un safari, equivale ad osservare da vicino la fauna locale, anche gli animali che sono in via d’estinzione. Ci sono parchi nazionali e riserve naturali controllate dove i turisti vengono guidati da un esperto su un veicolo attrezzato, ma le modalità per vivere quest’esperienza possono essere personalizzate.

Infatti, c’è chi sceglie di guidare autonomamente il fuoristrada per dettare i suoi tempi senza dipendere da altri individui; tuttavia, si rischierebbe di non vedere abbastanza animali, non conoscendone le caratteristiche e il posizionamento. Le principali destinazioni per un safari sono il Kenya e la Tanzania, e ci si può concedere una scelta riflessiva dettata dalle esigenze personali e dai propri desideri. Si segnala che Safariavventura.com organizza safari di lusso in Tanzania di 9 giorni, permettendo agli esploratori di immergersi nella natura incontaminata per fotografare gli animali selvatici, e offrendo un alto livello di comfort.

2) Contribuire alla protezione della natura

Se è pur vero che i costi per sostenere l’organizzazione di un safari in Africa sono altissimi, bisogna però considerare i benefici che se ne traggono. Da un lato si vivrà un’esperienza straordinaria e genuina, davvero memorabile, mentre dall’altro si può concretamente contribuire alla protezione della natura. Le cifre che i turisti elargiscono in favore delle riserve naturali e dei parchi nazionali, vengono in realtà reinvestite per la tutela della fauna e della flora locale, salvaguardando la salute dell’ecosistema.

3) Vivere un’esperienza unica in natura

Quando ci si riferisce al safari come un’avventura, non è un eufemismo! Potersi inserire in un contesto di natura selvaggia è un qualcosa di unico al mondo. Si tratta di un’attività controllata e, perciò, si può vivere l’esperienza in totale sicurezza grazie alle guide esperte e ai rangers presenti. Gli spettacoli a cielo aperto da poter ammirare sono numerosissimi, dalla migrazione degli gnu con il tramonto sullo sfondo fino alle giraffe che si nutrono, passando per i rinoceronti che si abbeverano. Quando calerà la notte, si potrà sia fare un tour apposito per osservare gli animali svegli durante le ore più buie della giornata, sia riposare in strutture allestite per l’occasione, oppure in tenda.

4) Trasmettere valori positivi: rispetto per l’ambiente

Si può pensare di organizzare un safari con i bambini al seguito, proprio in virtù della sicurezza descritta poc’anzi. Sia per gli adulti che per i bambini sarà stimolante entrare in contatto con la natura nella sua totalità, tra le piante, gli alberi e perché no, anche le tribù del luogo. Si potranno assorbire informazioni relative alla tutela dell’ambiente e al meraviglioso equilibrio raggiunto dall’ecosistema, imparando empaticamente dei concetti a cui prima non si era mai nemmeno lontanamente pensato. I valori positivi, come il rispetto per l’ambiente, saranno trasmessi ai più piccoli che, a loro volta, potranno condividerlo con chiunque.

5) Relax fuori città

Quando si va in gita in Africa per vivere l’esperienza del safari, si sta andando incontro a un periodo di totale relax, solo che ancora non se ne è coscienti. Lo si percepirà una volta giunti lì, quanto la natura può restituire quel senso di serenità che la frenesia della città rimuove gradualmente. I tempi sono molto più pacati in natura, e adottare uno stile di vita del genere è un’opportunità per rigenerarsi mentalmente.