Il Chiostro del Bramante di Roma ospita la mostra intitolata “Brueghel. Meraviglie dell’ arte fiamminga”. La mostra è aperta al pubblico fino al 2 Giugno 2013.

La mostra di Roma è un’ interessante esposizione dei maggiori capolavori della stirpe Brueghel: la più importante dinastia di artisti fiamminghi nel periodo che va dal Cinquecento al Seicento, una stirpe nobile e di grande talento, la cui storia si dipana attraverso quattro generazioni di artisti. L’ obiettivo della mostra “Brueghel-Meraviglie dell’ arte fiamminga” è proprio quello di ripercorrere la storia familiare e il percorso artistico degli esponenti più significativi di questa dinastia, attraverso l’ esposizione di cento opere (settanta dipinti e trenta fra disegni e grafiche).

Le opere esposte in mostra a Roma provengono da prestigiosi musei sia italiani che stranieri, come il la Pinacoteca Ambrosiana di Milano, il Museo di Capodimonte di Napoli, il Tel Aviv Museum of Art e il Kunsthistorisches Museum di Vienna, oltre che da collezioni private.

Pieter Brueghel il Vecchio: capostipite della dinastia

Il capostipite della dinastia dei Brueghel è stato Pieter Brueghel il Vecchio: è lui, con la sua feconda attività, a dare inizio alla pittura fiamminga del Seicento influenzandola con il suo genio artistico.
La prima sezione espositiva della mostra è dedicata proprio a Pieter Brueghel il Vecchio: viene presentato il contesto culturale e storico nel quale vive e si forma il capostipite della dinastia. Particolare attenzione viene data ad uno degli aspetti più importanti della vita di Pieter il Vecchio: la relazione artistica che ebbe con Hieronymus Bosch. Spesso Pieter Bruegel è stato definito addirittura il “secondo Girolamo Bosco” perchè tendeva ad imitarlo. Molto influenzato e suggestionato da Bosch, Bruegel il Vecchio riesce a fare propria la sua capacità di osservazione, rappresentando in modo esemplare un gran numero di modelli umani.

L’ evoluzione della dinastia Brueghel: Pieter il Giovane e Jan il Vecchio

Il percorso espositivo della mostra di Roma continua mostrando come, parallelamente allo sviluppo della dinastia e dei rapporti familiari, ci sia anche un’ evoluzione pittorica e artistica.
Pieter Brueghel il Vecchio ebbe infatti due figli: Pieter il Giovane e Jan il Vecchio, eredi e continuatori del suo percorso artistico.

Di Pieter il Giovane vengono esposte in mostra a Roma le molte tavole a soggetto popolaresco-folkloristico che il pittore realizzò nell’ intento di replicare quelle del padre, ma variandole e arricchendole di dettagli prorpri. Esemplificative in questo senso sono la tavola “Danza nuziale all’ aperto” e due versioni del “Paesaggio invernale con cacciatori sulla neve”.
Pieter il Giovane realizzò anche opere a soggetto religioso, prendendo sempre spunto da quelle paterne: ne sono esempi “Il censimento di Betlemme” e “Predicazione di San Giovanni Battista”.

Di Jan il Vecchio vengono invece esposti in mostra parecchi dipinti di fiori: è a questo “settore” che Jan rivolse la sua sensibilità artistica, con l’ obiettivo di rappresentare la complessità e varietà delle specie botaniche.

La ramificazione della genealogia dinastica si fa via via sempre più complessa, visto che anche i figli del capostipite ebbero a loro volta dei figli: Jan ebbe ben undici figli e cinque di essi intrapresero a loro volta l’ attività artistica. La mostra di Roma presenta quindi ai visitatori i rapporti familiari e l’ evoluzione artistica di coloro che divennero pittori.

A Roma la mostra “Brueghel-Meraviglie dell’ arte fiamminga” fino al 2 Giugno 2013

Location mostra: Chiostro del Bramante di Roma, Arco della Pace 5

Orario apertura mostra:
– dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 20
– sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 21
(la biglietteria chiude unʼ ora prima)

Costo biglietto ingresso mostra:
– Biglietto intero €12
– Biglietto ridotto €10
– Biglietto ridotto Gruppi €10 (prenotazione obbligatoria per un minimo di 15 persone e un massimo di 25 persone)
– Biglietto gruppi Scuole €5 (prenotazione obbligatoria)
– Biglietto scuola dellʼ infanzia €3,00 (prenotazione obbligatoria)
– Biglietto famiglia €30,00 (solo genitori e figli, minimo 3 persone)
– Biglietto in omaggio per bambini fino a 4 anni non compiuti;

Per informazioni e prenotazioni:
Tel 06-916508451 e Tel 06-68809035

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.