Un viaggio a Helsinki, capitale della Finlandia, dà la possibilità di immergersi in una realtà urbana molto viva, animata e affascinante: città dalla doppia anima, quella più moderna e quella più tradizionale e sontuosa, Helsinki vi farà passare una vacanza piena di stimoli e di cose da vedere. La capitale della Finlandia è infatti ricchissima di monumenti ed edifici interessanti, alcuni in stile impero (sono edifici del periodo degli zar), altri invece moderni, molto originali e funzionali alla vita quotidiana dei cittadini e agli eventi culturali della città (ad Helsinki infatti ci sono molti architetti). Una vacanza ad Helsinki permette anche di visitare parecchi bei musei e di rilassarsi nei tanti spazi verdi della città. Ecco quindi una guida di viaggio sui luoghi e i monumenti da vedere durante una vacanza ad Helsinki.

Vacanze ad Helsinki (Finlandia): cosa vedere a Helsinki. Itinerario di viaggio


Poichè Helsinki sorge su una penisola del Golfo di Finlandia (la città ha infatti un litorale molto affascinante ricco di insenature e baie) consigliamo di iniziare il vostro viaggio alla scoperta di Helsinki dal porto, uno dei luoghi più importanti per la storia della città. Lungo la baia potete visitare la fortezza di Suomenlinna, una fortezza costruita sull’ isola che si trova proprio di fronte alla città e che potrete raggiungere con un battello. Dal 1991 questa fortezza è stata iscritta dall’ Unesco nella lista dei beni patrimonio dell’ Umanità. Dopo la fortezza e la zona del porto continuate la vostra visita di Helsinki nel vecchio centro, dove sono da vedere il Duomo e la piazza del Senato, piazza attorno alla quale si sviluppa tutto il centro vecchio di Helsinki. Intorno alla piazza del Senato sorgono parecchi edifici interessanti in stile neoclassico, come l’edificio dell’ Università, la Biblioteca Universitaria, la Clinica Universitaria (il vecchio Ospedale Russo). A nord di Piazza del Senato è da vedere anche la Cattedrale di Uspenski, che è la più grande chiesa ortodossa luterana di tutta la Scandinavia. A sud della piazza visitate invece il bel palazzo rinascimentale della Nobiltà, il palazzo della Guardia e la casa di pietra più antica di tutta la città di Helsinki, che troverete ai numeri 16 e 18. 

Dopo aver visitato il centro vecchio spostatevi invece nel nuovo centro che troverete alla fine della via Mannerheimintie. In questa zona è da vedere la bella stazione ferroviaria centrale e la principale arteria della città, ovvero la Explanadi, dove sorgono parecchi bar, locali e negozi in cui fare shopping (attenzione ai prezzi, si tratta soprattutto di negozi di lusso !). Da vedere anche il teatro svedese che Engel costruì i legno nel 1827 e la fontana con la statua della Fanciulla del mare. Una vacanza ad Helsinki deve includere anche una visita al Palazzo del teatro nazionale dell’ Opera, splendido esempio di stile architettonico nazional romantico finlandese (stile architettonico dell’ inizio del Novecento che è una sorta di reinterpretazione dello stile Art Nouveau), così come tutto il quartiere di Katajanokka; chi ama lo stile Art Nouveau dovrebbe visitare bene questo bel quartiere di Helsinki che sorge sulla costa. Ma le sorprese architettoniche di una vacanza a Helsinki non finiscono qui: provate ad esempio a fare una passeggiata lungo il viale Pohjoisesplanadi, ricco com’ è di bellissimi edifici in stile neo-rinascimentale. Invece se preferite l’ architettura moderna visitate la libreria Akateeminen e la Casa Finlandia, entrambe create dal famoso architetto finlandese Alvar Aalto. Un altro bellissimo esempio di architettura moderna finlandese è certamente la chiesa di Temppeliaukio, interamente scavata nella roccia. 

Una vacanza ad Helsinki dà la possibilità di visitare anche parecchi musei interessanti, a cominciare dal Museo nazionale della Finlandia, dove potrete farvi un’ idea della storia finnica che in questo museo è rappresentata in tutti i periodi storici, dalla preistoria ad oggi. Molto bello anche il Museo d’ Arte Contemporanea Kiasma, dove potrete ammirare parecchie pitture e sculture di artisti sia finlandesi che stranieri. Tra i musei segnaliamo anche il museo privato o di Amos Andersons dove sono esposte opere di artisti finlandesi del Novecento e il Museo dell’ architettura, dell’ urbanistica, e del design, che espone le opere dei più grandi architetti e designer finlandesi.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.