Se a metà luglio avete deciso di fare una vacanza negli Stati Uniti nei dintorni di Philadelphia e avete due settimane di ferie, potete passare qualche giorno a New York e poi fare altri quattro o cinque giorni di mare sulla costa est, in zone poco battute dal turismo e raggiungibili con mezzi pubblici (bus o treno). Il primo suggerimento è non avere troppe aspettative: la costa atlantica non lontano da New York offre località piacevoli, ma nessun panorama straordinario. Però, ci sono due destinazioni di viaggio interessanti raggiungibili senz’ auto, come Ocean Grove (per raggiungerlo, si va in treno fino ad Asbury Park, e poi si va in taxi): è un villaggio fondato dai metodisti a fine Ottocento, con case in stile vittoriano affacciate sulla spiaggia. Ad Ocean Grove ci sono molti e interessanti negozi di antiquariato e bed & breakfast non lussuosissimi ma adeguati per soggiornare. Fra questi c’è l’ accogliente bed & breakfast Melrose (si trova a 34 Seaview Avenue; per informazioni: tel. +1-732-7745404; sito internet: www.melroseog.com; il costo di un soggiorno va da circa €57 a €185), mentre per una mangiata di pesce c’è il ristorante Seagrass che è ottimo (si trova a 68 Main Avenue; per informazioni: tel +1-732-8690770; sito internet: www.seagrassnj.com; il costo di un pasto è di circa €30). Il paese di Ocean Grove è molto tollerante ma non si vende alcol, anche se è consentito consumarlo. Se avete voglia di un bicchiere di vino, potete spingervi fino al paese di Asbury Park, scoprendo nella passeggiata la struttura in legno di un antico casinò abbandonato.

L’ altra opzione di viaggio è Fire Island (per raggiungerla si va in treno fino a Bay Shore e poi si prende il ferry): è una lingua di terra al largo di Long Island. L’ isola vanta una nutrita comunità gay (concentrata fra Cherry Grove e The Pines), e una vita notturna decisamente più movimentata, senza però escludere le spiagge tranquille con surfisti e famiglie. Sull’ isola ci sono vari villaggi (il più popolare è Ocean Beach), niente asfalto o auto, e si gira solo in bici. Da segnalare in un itinerario di viaggio anche il Fire Island Hotel, modesto ma accettabile per soggiornare a Fire Island, dato che i prezzi sull’ isola sono abbastanza alti (il il Fire Island Hotel si trova al 25 Cayuga Walk; per informazioni: tel +1-631-5838000; sito internet: www.fireislandhotel.com; il costo di un soggiorno va da circa €160 ). Per mangiare invece c’è il ristorante Matthew’s con piatti di frutti di mare buoni e decisamente abbondanti (il Matthew’s si trova al 935 Bay Walk; per informazioni: tel +1-631-5838016; sito internet: www.matthewsseafood.com; un pasto di pesce costa circa €40).

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.