Per una vacanza che combini arte, cultura, storia, musica e un’ atmosfera ricca di fascino, consigliamo come meta di viaggio la suggestiva città di Chartres, che sorge nel nord ovest della Francia, a circa 100 chilometri di distanza da Parigi. Chartres è famosa soprattutto per la sua splendida e imponente cattedrale gotica (una delle più antiche di tutta Europa), ma offre anche tante altre attrattive da visitare, fra cui belle chiese, interessanti musei e le tradizionali e pittoresche case in legno. E, cosa non da poco, Chartres è una città dal fascino innegabile dove si respira ancora un non so che di medievale: un posto davvero suggestivo dove passare piacevolmente una rilassante vacanza in Francia. Consigliamo di programmare un viaggio a Chartres nel periodo estivo e preferibilmente nel mese di Luglio. In generale perchè d’ estate il clima della Francia (e soprattutto della parte nord ovest dove si trova Chartres) è caldo e piacevole senza essere soffocante. Nello specifico nel mese di luglio, proprio a Chartres, vengono organizzati ogni anno due bei festival. Il primo è il festival dell’ Organo, che inizia a luglio, dura circa due mesi e dà la possibilità di assistere a parecchi concerti gratuiti di organo; mentre il secondo, anch’ esso molto interessante, è il Festival della Musica Gospel. Eccovi quindi una guida di viaggio sulle attrattive imperdibili da vedere durante una vacanza in Francia a Chartres.

Itinerario di viaggio a Chartres (Francia): cosa vedere a Chartres (la cattedrale gotica, le chiese, le case in legno della parte vecchia e i musei di Chartres)

Chartres è famosa nel mondo per la sua bellissima cattedrale gotica, che è ancora meta di pellegrinaggi. Consigliamo quindi di inziare il vostro viaggio a Chartres dalla visita di questa cattedrale che è il simbolo della città. Dedicata alla Vergine Maria, la Cattedrale gotica di Notre Dame (Notre-Dame de Chartres), è uno straordinario esempio di stile gotico francese. Fu costruita a partire dall’ anno 1145 ed è dotata di meravigliose navate in puro stile gotico. Notevole anche la facciata occidentale (la Portale Reale) con il suo rosone del XIII secolo e le statue del XII secolo. Un’ altra stupenda peculiarità di questa cattedrale è rappresentata dalle meravigliose 176 vetrate che narrano le vite dei santi e i fatti della Bibbia. Inoltre vi colpirà certamente anche il pavimento della cattedrale, sul quale è ritratto un labirinto di 200 metri di cerchi concentrici in pietra grigia. Molto bello anche il recinto del coro, con le sue 200 sculture che ricostruiscono la vita della Vergine Maria.

Ma oltre alla cattedrale, Chartres nasconde molte altre attrattive da visitare durante il vostro itinerario di viaggio. La parte antica della città con le sue stradine tortuose è davvero affascinante e consigliamo quindi di farvi una bella passeggiata. Nella parte vecchia potrete ammirare le tradizionali case in muratura e legno: una casa particolarmente bella da vedere a Chartres è la Maison du Saumon (Casa del Salmone, risale al 500) che troverete in Place de la Poisonnerie. Case in legno sorgono anche in Rue Chantault (dove si trova l’ abitazione più vecchia di tutta Chartres: risale al XII secolo) e in Rue des Ecuyers

Consigliamo quindi di proseguire la vostra vacanza a Chartres visitando le belle chiese, alcune in stile gotico, altre invece in stile romanico, che abbondano nella parte vecchia della città. In particolare sono da non perdete l’ abbazia di St Pierre e l’ abbazia di Saint-Aignan, entrambe di notevole valore artistico. Chartres offre inoltre parecchi musei interessanti che vi consigliamo di visitare anche per farvi un’ idea delle produzioni artistiche e della storia locali. Ad esempio è molto interessante il Museo del Vetro, dove potrete approfondire il tema dell’ arte del vetro colorato a Chartres (c’è anche una sezione dedicata alle vetrate della cattedrale Notre Dame). Quindi consigliamo un salto anche al Museo delle Belle Arti, dove troverete un’ esposizione di opere antiche e moderne e una collezione di clavicembali del ‘600 e del ‘700. Ma i musei di Chartres non finiscono qui: ci sono anche il Museo delle Scienze Naturali e della Preistoria, il Museo Archeologico, il Museo dell’ Agricoltura. Con i musei potrete quindi sbizzarrirvi a seconda dei vostri gusti e dei vostri interessi. 

Quindi consigliamo di concludere in bellezza la vostra vacanza a Chartres facendo una bella passeggiata lungo il percorso pedonale che costeggia il fiume Eure, nella parte più bassa di Chartres: per arrivarvi basta scendere i “tertres”, ovvero le strade a gradini. Da qui godrete di un panorama meraviglioso sulla parte alta di Chartres, sui piccoli ponti di legno e sui vecchi mulini ad acqua: uno scenario molto romantico e suggestivo.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.