Itinerario di viaggio in Salento a Castro Marina (Lecce-Puglia): il castello e la Cattedrale, la spiaggia di Castro e le grotte Zinzulusa e Romanelli.

Il Salento (sud della Puglia) è una meta di viaggio che offre un mare splendido e belle spiagge. Il Salento è anche ricco di paesini caratteristici. Fra questi c’è Castro Marina: una località che permette di abbinare mare e divertimento, storia e cultura. Potrete quindi arricchire la vostra vacanza al mare visitando anche le bellezze del castello e della cattedrale nel borgo di Castro Marina, le grotte di Zinzulusa e Romanelli a nord di Castro.

Castro Marina è una località facilmente raggiungibile da Lecce: si trova proprio a metà strada lungo la costa che va da Leuca ad Otranto.

Cosa vedere a Castro Marina

Castro Marina è divisa in due parti: la parte alta e quella bassa. Nella parte alta del paese risiede la maggior parte degli abitanti del posto, mentre la parte bassa è quella più pittoresca e più interessante da visitare. Qui troverete la zona del porto con le cavità scavate dai pescatori per riporre le attrezzature necessarie alla pesca, il lungomare e la scogliera.

IL CASTELLO
In vacanza a Castro Marina potete visitare il Castello di Castro, un edificio ricco di storia dal momento che la sua costruzione risale al Duecento. Tuttavia, dopo l’ invasione dei Turchi nel 1400, il castello è stato distrutto e nel corso degli anni Ottanta sono stati avviati dei lavori di ricostruzione e restauro.

LA CATTEDRALE
Un’ altra tappa culturale interessante di un viaggio a Castro Marina è la visita alla Cattedrale di Castro, costruita nel corso del 1100. Questa cattedrale ad una sola navata con tre absidi centrali rappresenta uno degli esempi più significativi e più belli di architettura romanica nel Salento. Purtroppo però le opere di rifacimento che l’ hanno interessata nel corso degli anni hanno un pò rovinato la sua armonia e bellezza originarie.

La spiaggia di Castro e le grotte

A Castro Marina troverete una bella spiaggia di sabbia color oro che si estende per ben 4 chilometri di grande bellezza paesaggistica, che culmina nelle grotte naturali per cui Castro Marina è rinomata. Le grotte più belle sono la grotta Zinzulusa e la Romanelli, la Palombara e la grotta Azzurra.

LA GROTTA ZINZULUSA
Questa grotta è una significativa manifestazione del fenomeno carsico in Salento. La grotta Zinzulusa è ricca di stalagmiti e stalattiti (da cui il nome: nel dialetto del Salento le stalattiti vengono infatti chiamate “zinzuli”), che oltre ad essere numerose sono molto varie. Questa grotta sorge lungo un tratto di costa davvero magnifico: quello che va da Santa Cesarea Terme a Castro Marina. La Zinzulusa è inoltre un sito molto importante per ricostruire la presenza di specie faunistiche nel Salento antico, dato che la grotta conserva resti fossili di felini, uccelli, cervi, orsi, elefanti, rinoceronti, ippopotami.

LA GROTTA ROMANELLI
Nei pressi della Zinzulusa sorge la Grotta Romanelli, anch’ essa molto interessante da visitare. Questa grotta è stata la prima in Italia a fornire i resti di arte parietale del Paleolitico. Nella grotta Romanelli sono stati inoltre rinvenuti resti di interessanti specie faunistiche, fra cui il pinguino boreale, i gabbiani artici e le gru islandiche.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.