Per una vacanza di mare, cultura e natura in Puglia si può andare a Castellaneta (in provincia di Taranto): una cittadina attorniata dal Parco Regionale delle Gravine (oasi protetta che si estende per circa 400 ettari), che offre il mare e le spiagge di Castellaneta Marina.

Sulla costa sorge infatti la frazione di Castellaneta Marina, immersa nella pineta di Bosco Pineto che si allunga sulla costa per 9-10 chilometri. Questo tratto di costa della Puglia è famoso per le dune di grande valore naturalistico, per le spiagge dalla sabbia fine e per il mare limpido. Qui troverete sia spiagge libere che attrezzate, e divertimento (locali notturni, maneggi, cinema).

Cosa vedere in vacanza a Castellaneta (Puglia)

Nella parte più antica di Castellaneta, che sorge abbarbicata alla Gravina di Castellaneta, ci sono molte testimonianze storiche interessanti da vedere ed edifici notevoli dal punto di vista architettonico ed artistico. Il borgo antico ha una struttura tipicamente medievale, come indica l’ intrico di stradine, viuzze, scale, archi e piccole piazze.

Potete visitare la Cattedrale di San Nicola dalla magnifica facciata barocca, e i palazzi signorili rimasti a testimonianza del periodo medievale: fra i migliori segnaliamo il Palazzo Catalano dall’ esterno in stile orientaleggiante, il Palazzo Baronale e il Palazzo Sarapo.

La zona nuova di Castellaneta è invece ricca di chiese molto interessanti dal punto di vista storico-artistico, come la Chiesa di San Francesco d’ Assisi, la chiesa di San Michele (la cui costruzione risale al Settecento), la Chiesa di Santa Maria della Luce (in stile gotico-angioino e impreziosita all’ interno da numerosi affreschi), la chiesa di San Rocco e quella di San Domenico.

A Castellaneta potete ammirare anche il monumento in maiolica a Rodolfo Valentino e la bella Piazza Umberto I, con la sua imponente fontana.

Le gravine (scogliere) e le spiagge di Castellaneta

Nella frazione balneare di Castellaneta Marina troverete un tratto di costa ricco di spiagge di sabbia finissima e bianca, la cui grande bellezza è accentuata dalla presenza della verde pineta di Bosco Pineto che le circonda.
L’ ambiente naturale di questo tratto di costa intorno a Castellaneta Marina è anche caratterizzato dalla presenza di dune fossili che, oltre ad essere molto suggestive, sono di grande valore naturalistico e scientifico.
E poi ci sono le gravine, ovvero le scogliere, un altro elemento naturale che aggiunge ulteriore fascino al paesaggio che circonda Castellaneta: troverete queste scogliere a strapiombo sul mare un pò dappertutto lungo il tratto di costa di Castellaneta (tranne quello di Castellaneta Marina dove le scogliere lasciano il posto alle spiagge).
La più bella e imponente è la Gravina di Castellaneta (anche chiamata Gravina Grande) che circonda il borgo antico. Andando un pò oltre ne troverete altre che, benché meno imponenti, meritano di essere viste: la Gravina di Coriglione, la Gravina del Porto, la Gravina di Montecamplo e la Gravina di Santo Stefano (che sorge vicino al villaggio rupestre di Santo Stefano).

La “Sagra da far’nèdd” nel mese di Agosto

Nel mese di Agosto si svolge una bella sagra, una delle più grandi di tutta Italia, che ha luogo ogni anno nei primi giorni del mese: si tratta della “Sagra da far’nèdd” (la far’nèdd è una farina molto usata anticamente e prodotta dall’ unione di ceci e orzo macinati), un’ occasione per assaggiare i piatti tipici locali più gustosi.
In questa sagra troverete proprio di tutto: le focacce, le friselle all’ olio extravergine, i formaggi locali, i dolci tipici, le orecchiette.
A Ferragosto ha luogo invece la processione via mare della Stella Maris.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.