La Notte dei Musei 2010 arriva anche a Napoli.
Tanti eventi culturali e appuntamenti con l’ arte animeranno la notte del 15 Maggio 2010 a Napoli.

PROGRAMMA EVENTI NOTTE DEI MUSEI 2010 A NAPOLI

MUSEO DUCA DI MARTINA DI NAPOLI PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Evento: “Omaggio a Meissen”
Il museo offre al pubblico la visita delle collezioni permanenti delle porcellane europee e orientali allestite su due livelli della palazzina neoclassica. Nella Notte dei Musei 2010 un particolare riguardo è offerto alla straordinaria collezione, formata da circa trecento pezzi, della manifattura di Meissen con cui si apre la selezione delle porcellane europee del primo piano del museo. In occasione del trecentenario della fondazione della Fabbrica di Meissen (1710- 2010) è stato messo a confronto il vasellame decorato con scene alla Watteau con la recente donazione di un pezzo della manifattura sassone (Tazza con piattino) lasciato in dono al nostro museo dal maestro Jeffrey Tate, già direttore artistico del San Carlo. In questa occasione, per arrivare al museo si potrà accedere anche dal cancello principale di via Cimarosa della Floridiana. Il visitatore potrà percorrere di notte il suggestivo viale alberato con i grandi lecci, ora anche dotato di una rinnovata illuminazione.
Per informazioni Telefono: 081-5788418
Orario Visite Guidate Gratuite: due visite spettacolo alle ore 21.00 e alle ore 22.30
Prenotazione: Facoltativa; Telefono prenotazioni: 800600601; dai cellulari tel. 06-39967650
Museo Duca di Martina via Cimarosa-Villa Floridiana (Napoli)

MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
– CONCERTO DEL GRUPPO MUSICALE “OUT OF TUNE”

“Out of tune”: Andrea Pandolfo (tromba e flicorno), Pasquale Laino (sax alto e clarinetto), Rosario Liberti (basso tuba).
C’è chi dice che la musica di Out of Tune sia jazz, chi dice sia musica colta contemporanea e chi è invece convinto che sia la musica di un gruppo di fuoriusciti da una banda balcanica. In Out of Tune le radici della musica popolare si rifrangono in soluzioni inaspettate e sorprendenti come luce in un caleidoscopio.
Orario Concerto: ore 21.00
Ingresso Gratuito dalle ore 20.00 alle ore 02.00
Per informazioni tel. 081-4422111
Museo Archeologico Nazionale di Napoli – Sala della Collezione Farnese; Piazza Museo 19 (Napoli)
– LABORATORIO DI CONSERVAZIONE E RESTAURO DEL MUSEO
Gli incontri, che si svolgeranno nella sala conferenze del Servizio Educativo, permetteranno di conoscere il funzionamento del laboratorio di uno dei più importanti musei archeologici del mondo e di avvicinarsi all’ attività di conservazione e restauro attraverso l’ osservazione diretta degli oggetti provenienti dalle collezioni del Museo e dagli scavi archeologici e la descrizione delle fasi di intervento.
Orario: alle ore 21.00 e alle ore 23.30
Per informazioni tel. 081-4422111
Museo Archeologico Nazionale di Napoli – Sala conferenze del Servizio Educativo; Piazza Museo 19 (Napoli)

MUSEO ARCHEOLOGICO DEI CAMPI FLEGREI-CASTELLO ARAGONE DI BAIA DI BACOLI (NAPOLI) PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Evento: “Et lux fiat: fino a notte nel Castello di Baia”
Visite guidate alla Sezione di Cuma preromana dalle ore 17.00 alle ore 20.30 e alla Sala del Rione Terra fino alle ore 0,30 del 16 maggio 2010.
Per informazioni Telefono: 081-5233797
Museo Archeologico dei Campi Flegrei – Castello Aragone di Baia; Via Castello 39 Bacoli (Napoli)

ANTIQUARIUM NAZIONALE DI BOSCOREALE (NAPOLI) PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Sono previste visite guidate all’ Antiquarium e alla mostra “I calchi” a cura di Grete Stefani alle ore 20.00, alle ore 22.00, e alle ore 24.00.
Un’ introduzione musicale accoglierà i visitatori.
Ingresso Gratuito dalle ore 20.00 alle ore 02.00
Per informazioni tel. 081-5368796
Antiquarium Nazionale “Uomo e ambiente nel territorio Vesuviano” Via Settetermini 15 (Località Villa Regina) Boscoreale (provincia di Napoli)

MUSEO STORICO ARCHEOLOGICO DELL’ ANTICA NOLA (NAPOLI) PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Visite guidate al Museo Storico-Archeologico dell’ antica Nola in collaborazione con l’ Associazione Culturale Meridies.
Ingresso Gratuito.
Per informazioni tel. 081-5127184
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 19.30
Orario prolungato per l’ evento Notte dei Musei 2010 dalle ore 20.00 alleore 02.00
Museo Storico-Archeologico dell’ antica Nola, Via Senatore Cocozza Nola (Napoli)

PIANO DI SORRENTO-MUSEO ARCHEOLOGICO DELLA PENISOLA SORRENTINA PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Evento: “Happy Hours della cultura. Riflettori sui restauri delle più belle ville romane della costiera Sorrentina”
Aperitivi, musica, aperture straordinarie e visite guidate a cura di Tommasina Budetta in collaborazione con l’ Ufficio Archeologico di Stabiae e del Comune di Piano di Sorrento.
Ingresso Gratuito
Per informazioni tel. 081-8087078
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 19.30; orario prolungato per l’ evento La Notte dei Musei 2010 dalle ore 20.00 alle ore 02.00
Piano di Sorrento, Museo Archeologico della Penisola Sorrentina “Georges Vallet” (Villa Fondi-Piano di Sorrento-Napoli)

MUSEO DI CAPODIMONTE DI NAPOLI PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Evento: “Sosta obbligata. Il museo si racconta”
Verranno proposti ai visitatori approfondimenti tematici sulle opere delle collezioni museali e su alcuni ambienti più rappresentativi del Museo di Capodimonte, per conoscere il gusto di un’ epoca, i retroscena della committenza, le scelte iconografiche, il valore degli stili. Una “sosta obbligata” per chiunque voglia riflettere sul significato stesso del museo, inteso come racconto narrato attraverso i suoi capolavori. Gli incontri sono curati dal personale addetto all’ accoglienza (ex assistenti tecnici museali).
Orari visite:
Ore 21,00 – Tiziano, Paolo III con nipoti
Ore 21,30 – Sala dei cartoni di Michelangelo e Raffaello
Ore 22,00 – Sala Borgia
Ore 22,30 – Botticelli, Madonna con Bambino
Ore 23,00 – Annibale Carracci, Ercole al bivio
Ore 23,30 – Salone dei Camuccini
Per Informazioni Telefono: 081-7499111
Museo di Capodimonte via Miano Napoli

CERTOSA E MUSEO DI SAN MARTINO DI NAPOLI PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Mostra: “Modelli in terracotta”
Da tempo visibili ai soli studiosi del settore, si espongono ora nella Sala della Farmacia della Certosa le opere in terracotta settecentesche – tutte straordinarie per qualità artistica – di Lorenzo Vaccaro, Giuseppe Sanmartino e Angelo Viva. Queste sculture, provenienti dalla collezione Tesorone, furono acquistate dalla Stato nel 1909 e destinate al patrimonio d’ arte della Certosa e museo di San Martino. Se l’ Allegoria della Fama Buona, attribuita a Lorenzo Vaccaro (1705-1706) è il bozzetto per la figura allegorica in marmo nella nicchia della Cappella di San Giovanni Battista della chiesa, condotta a termine dal figlio Domenico Antonio, il San Paolo di Giuseppe Sanmartino costituisce il modello del 1776 per la scultura in facciata della chiesa dei Girolamini. Le Allegorie della Liberalità e della Sapienza, di ignoto scultore della scuola di Sanmartino, o meglio dell’ambito di Angelo Viva – bozzetti di cui non è nota la redazione finale – sono contraddistinte dall’ ispirazione ancora di gusto settecentesco, mentre le figure allegoriche della Fede e della Giustizia di ignoto scultore napoletano della seconda metà XVIII, manifestano una cultura orientata verso soluzione già rococò.
Per Informazioni Telefono: 081-2294502
Certosa e Museo di San Martino; Largo San Martino-Napoli

CASTEL SANT’ ELMO DI NAPOLI PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Mostra: “Novecento a Napoli (1910-1980) per un museo in progress” + filmato “Gli anni Settanta tra utopia e dispersione”
Inaugurato da poche settimane, “Novecento a Napoli (1910-1980) per un museo in progress”, intende documentare quanto realizzato a Napoli nel corso del Novecento, sono state selezionate circa 170 opere realizzate da 90 artisti napoletani, ma con l’ aggiunta anche di alcune presenze di artisti non napoletani, che con ruoli diversi furono attivi in città. Il museo si articola attraverso un percorso cronologico suddiviso per sezioni: dalla documentazione della Secessione dei ventitré (1909) o del primo Futurismo a Napoli (1910-1914) al movimento dei Circumvisionisti e del secondo Futurismo (anni Venti-Trenta); dalle varie testimonianze su quanto si produsse tra le due guerre alle esperienze succedutesi nel secondo dopoguerra (1948-1958), dal Gruppo “Sud” al cosiddetto Neorealismo, dal gruppo del M.A.C. all’ Informale o al Gruppo ’58. Seguono le sezioni riservate agli anni Settanta, con particolare riferimento, ma non solo, alle Sperimentazioni Poetico-visive e all’attività dei gruppi legati alle esperienze condotte nel campo del sociale. Fino all’ ultima sezione, dove è documentata l’ attività di quanti, pur continuando a operare dopo l’ 80 sperimentando linguaggi diversi, si erano già affermati in città in quel decennio.
In occasione della Notte dei Musei 2010 verrà presentato alle ore 21,00 il filmato “Gli anni Settanta tra utopia e dispersione”, realizzato da Mario Franco per il museo.
Per informazioni Telefono: 081-2294401
Castel Sant’ Elmo via Tito Angelini-Napoli

MUSEO PIGNATELLI DI NAPOLI PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Mostre: “HIGH CONTRAST – ONLY WHITE, ONLY BLACK, IN CONTEMPORARY COMICS” + “NERO NAPOLETANO”
In occasione di “COMICON. Salone internazionale del fumetto”, il Museo ospita due eventi espositivi:
“HIGH CONTRAST – ONLY WHITE, ONLY BLACK, IN CONTEMPORARY COMICS” è la mostra centrale del Salone, che ha per cardine il colore NERO contrapposto in maniera netta al suo complemento-contraltare, ovvero il BIANCO, presenta alcuni maestri internazionale del Fumetto. Il titolo sottolinea la scelta puramente “formale” di questa mostra, composta scegliendo solamente un autore per paese, o zona fumettisticamente rilevante, tra quanti lavorano non solo con l’ uso del bicolore bianconero, ma anche affiancandolo in maniera altamente contrastata, senza ricorrere al grigio, alle sfumature, ai tratteggi e quanto serva ad attenuarne la contrapposizione, che risulta così disturbante ma al tempo stesso poetico, in un gioco conflittuale di Luce e Ombra che porta quasi all’essenza stessa delle realtà disegnate.
“NERO NAPOLETANO” è la mostra ideata e curata dalla Scuola Italiana di Comix, ispirandosi al tema di COMICON, nell’ intento di far emergere una realtà fumettistica campana molto effervescente, il progetto ha previsto 50 disegnatori al lavoro su due tavole ciascuno di una storia noir con al centro una Napoli in versione dark, in una vicenda di mito e non di camorra, che interpreta Napoli come una città-Medea che al pari della figura mitologica uccide i suoi figli. Un percorso quasi da guiness, che vede impegnate un numero impressionante di figure professionali, guidate dal carisma di Sergio Brancato, tra i massimi esperti di fumetto, qui in veste di soggettista e a capo di un drappello di sceneggiatori.
Per Informazioni Telefono: 081-669675
Museo Pignatelli Riviera di Chiaia-Napoli

MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA DONNAREGINA DI NAPOLI PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Inaugurazione mostra Franz West “AutoTheatre” – Museo MADRE
La grande retrospettiva europea dedicata allo scultore austriaco Franz West. Oltre 30 lavori, dagli anni ’70 ai giorni nostri, riuniti in alcuni casi dall’ artista in gruppi tematici, permettono di sperimentare la sottile complessità e singolarità della sua opera.
Video proiezioni, lounge room e pop music presso la caffetteria del Museo.
Aperto fino alle ore 24.00.
Madre-Museo di Arte contemporanea Donnaregina Via Settembrini-Napoli

PALAZZO REALE DI NAPOLI PER LA NOTTE DEI MUSEI 2010
Evento: INVITO A PALAZZO per LA NOTTE DEI MUSEI
Al pubblico della “notte” vengono proposti episodi della storia della città partenopea attraverso le confessioni della Regina Maria Carolina d’ Austria, di Eleonora Pimentel Fonseca e di Lady Hamilton, che svelano quelli che furono gli animi, le soddisfazioni e le delusioni, le passioni ed i tormenti di alcune fra le pagine più profondamente e tragicamente connesse a Napoli e alla storia del suo popolo. Il racconto mescola i linguaggi e, accanto alla prosa, usa la musica e i canti della tradizione partenopea per narrare storie, regalare consigli e lanciare anatemi in un dialogo con il pubblico a volte intimo e sussurrato a volte urlato.
Suoni e parole riecheggeranno insieme alle vibrazioni degli strumenti per cantare all’ anima di una città in continua ebollizione tra terra e mare, fuoco e cielo.
Ingresso gratuito al Museo dalle ore 20.00 alle ore 2.00 (ultimo ingresso ore 1.00)
Partecipazione gratuita agli spettacoli con prenotazione obbligatoria – posti limitati: alle ore 20.00, alle ore 21.30 e alle ore 23.00 con scadenza 10 minuti prima dell’ orario d’ inizio del turno prenotato.
Per tutti gli ospiti prenotati l’ appuntamento è alla biglietteria di Palazzo Reale.
Per informazioni tel. 081-5808111
Telefono prenotazioni: tel. 081-2395666 e tel. 081-2395653
Orario: dalle ore 19.00 alle ore 02.00
Palazzo Reale – Appartamento Storico; Piazza del Plebiscito-Napoli

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.