Fino al 25 Novembre 2012 è aperta al pubblico ad ingresso gratuito al Palazzo Reale di Torino la mostra intitolata: “Arnaldo Pomodoro. Il teatro scolpito”, una mostra che ripercorre il lavoro di ricerca realizzato da Arnaldo Pomodoro per la progettazione scenica teatrale in un lasso di tempo di circa 50 anni.

Nel corso della sua lunga carriera, il grande scultore Arnaldo Pomodoro si è infatti occupato di dare espressione e spessore scenico ai settori teatrali più svariati: tragedia greca, teatro contemporaneo, melodramma e musica. La mostra ricostruisce l’ esperienza teatrale di Arnaldo Pomodoro.

Teatro e ricerca per Arnaldo Pomodoro

Arnaldo Pomodoro è uno degli scultori più conosciuti e apprezzati a livello internazionale. Sono famose in tutto il mondo anche le opere scenografiche che Arnaldo Pomodoro ha realizzato per il teatro attraverso un processo creativo di continua ricerca e sperimentazione.

Ogni scenografia, ogni costume, ogni opera realizzata da Arnaldo Pomodoro possiede una propria specificità e un proprio autonomo linguaggio espressivo, proprio perchè per l’ artista il teatro è sinonimo di continua ricerca e sviluppo di sempre nuove modalità espressive. Per questo le opere di Arnaldo Pomodoro sono destinate e restare immortali e sono così interessanti, tanto da poter organizzare intorno ad esse una mostra strutturata e ben fatta come quella di Torino.

Per capire meglio le modalità creative ed espressive di Arnaldo Pomodoro possono tornare utili le parole che lui stesso ha usato per definire il teatro: “L’ esperienza teatrale mi ha aperto nuovi orizzonti e mi ha incoraggiato e persino ispirato a sperimentare nuovi approcci e nuove idee per le sculture di grandi dimensioni, perché il teatro mi dà un senso di libertà creativa: mi sembra di poter materializzare la visionarietà”.

E’ un genio creativo libero da limiti e condizionamenti, quello di Arnaldo Pomodoro, il cui talento non si applica solo al teatro: “L’ esperienza teatrale che abbraccio con entusiasmo mi ha anche posto in una nuova prospettiva in relazione agli architetti con i quali lavoro e per l’ environment della vita urbana”.

Il percorso espositivo della mostra di Torino

La mostra al Palazzo Reale a Torino intende restituire al visitatore tutto lo spessore artistico di Arnaldo Pomodoro. E lo fa attraverso l’ esposizione di scenografie, modelli, sculture teatrali, disegni e bozzetti. Sono inoltre esposti in mostra a Torino anche oggetti di scena e costumi selezionati fra più di venti importanti spettacoli teatrali, come la Caterina di Heilbronn del 1972, la trilogia dell’ Orestea tratta da Eschilo del 1983-1985, la Cavalleria Rusticana rappresentata nel 2009 al Teatro La Fenice di Venezia.

Il percorso espositivo della mostra su Arnaldo Pomodoro inlcude anche un’ interessante sezione esterna in cui sono esposte delle sculture monumentali realizzate per il teatro, fra le quali spiccano l’ Obelisco (creato per La passione di Cleopatra), le quattro Forme del mito (per il ciclo dell’ Orestea) e il Grande Portale (per Oedipus Rex).

A Torino la mostra su Arnaldo Pomodoro fino al 25 Novembre 2012

Titolo mostra: “Arnaldo Pomodoro. Il teatro scolpito”
Location mostra: Palazzo Reale di Torino, in Piazzetta Reale 1

Orario apertura al pubblico:
– dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle ore 18.30 (ultimo ingresso alle ore 18.00)
– chiuso il lunedì.

INGRESSO GRATUITO

Per informazioni:
Telefono 011-4361455

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.