vacanze-in-barca-a-vela-con-il-cane-da-ponza-circeo-porto-turistico-di-roma-sicilia-toscana-e-sardegnaPer tutti gli amanti del mare, delle vacanze in barca a vela e dei cani, sono arrivati i charter e le lezioni di vela con il migliore amico dell’ uomo: il cane. E’ infatti iniziata una nuova stagione per i migliori amici dell’ uomo: i cuccioli a quattro zampe potranno salire nuovamente a bordo delle barche a vela insieme ai loro padroni con l’ iniziativa Dogsonboard.
Dall’ esperienza di Silverio Scotti (classe 1977) nasce un nuovo modo di andare in vacanza con i propri amici cani. Dopo anni di navigazione per l’ Italia anche in solitaria con il fidato cane Strallo, il cane italiano record per miglia navigate nel 2007, Silverio Scotti ha deciso di far scoprire il mondo delle vacanze in barca vela a tutti i cani e i padroni appassionati di mare e di vela.
A bordo della barca a vela, i migliori amici dell’ uomo riceveranno subito una ciotola d’ acqua, ed un pesce sfilettato. I tragitti non saranno mai lunghi per permettere al cane di avere dei break. I cani saranno sempre accompagnati dal tender a terra ogni volta che ne sentiranno il bisogno.

VACANZE IN BARCA A VELA CON IL CANE: partenze quotidiane da Ponza, Circeo e dal Porto turistico di Roma; partenze weekend in Sicilia, Toscana e Sardegna

Le uscite in barca a vela insieme al proprio cane fanno base a Ponza, Circeo, e dal Porto turistico di Roma per uscite quotidiane, per il fine settimana o per l’ intera settimana; su richiesta si salpa anche in Sicilia, Toscana e Sardegna.
Educazione e rispetto dell’ ambiente sono i valori portanti durante le uscite in barca a vela con il cane: i padroni degli amici a quattro zampe sono invitati a portare i sacchettini per il cane e a ridurre l’ uso di plastiche.
Con l’ occasione si possono seguire anche mini-lezioni di vela per i padroni, e a terra ci saranno degustazioni dei prodotti tipici locali, sempre bordo mare e accompagnati dal proprio cane.

COME E PERCHè è NATA L’ INIZIATIVA DOGSONBOARD: le vacanze in barca a vela con il proprio cane contro gli abbandoni

L’ estate, si sa, è sempre stata per gli animali il periodo più critico e a rischio di abbandono. In Italia vigono divieti di accesso ai cani ovunque. E chi vive con fido d’ estate più che d’ inverno ha problemi ad organizzare una vacanza insieme.
Sono quasi inesistenti le spiagge libere che prevedono uno spazio attrezzato e riservato ai cani, e sono ancora pochi (anche se in aument), gli stabilimenti balneari privati che accettano cani.
I divieti di accesso per il cane in spiaggia vanno in genere dalle ore 9,00 alle ore 19,00 ed i padroni in vacanza non sanno più come tenere il proprio cane. Non solo, se la scelta è di tenere il cane in una pensione per cani, i costi sono salati: anche 60 euro al giorno!
Lo scorso anno, dal 1 giugno al 30 settembre del 2008, gli abbandoni dei cani sono stati 14.000, anche se in calo rispetto ai 17.000-18.000 di due anni fa (dati Aidaa).
Proprio per contrastare questo terribile trend, è nata l’ idea di Dogsonboard, il primo charter in barca a vela in Italia dedicato a cani e padroni.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Silverio Scotti 339-3630232 oppure 338-7408884
Sito Internet: www.dogsonboard.blogspot.com
Facebook: dogsonboard

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.