vicenza

Vicenza, dal 1994 Patrimonio dell’UNESCO è una città del Veneto molto elegante che merita assolutamente di essere vista. In questa mini-guida voglio elencarti cosa fare e cosa vedere a Vicenza, anche in un giorno, se è una toccata e fuga.

5 COSE DA VEDERE ASSOLUTAMENTE A VICENZA

Iniziamo la mini-guida con alcuni punti architettonici che ti consiglio caldamente di vedere. I monumenti che vedrai a Vicenza, sono stati realizzati soprattutto dall’architetto Andrea Palladio, da qui la denominazione di città del Palladio.

  1. PIAZZA DEI SIGNORI: una meravigliosa piazza in pieno stile italiano, Piazza dei Signori è il fulcro commerciale e sociale di Vicenza. La tua visita può iniziare dalle due colonne presenti in piazza: la colonna con il leone di San Marco e la colonna con il Cristo Redentore.  Oltre alle due colonne in piazza dei Signori puoi trovare la Basilica Palladiana, con al suo fianco la Torre Bissara, Palazzo del Monte di Pietà e la Chiesa di San Vincenzo.
  2. BASILICA PALLADIANA: bisogna specificare che la Basilica Palladiana non è una vera è propria basilica, infatti non è un luogo di culto ma è stata ideata da Palladio per essere la sede politica di Vicenza. Questo capolavoro è stato costruito interamente di pietra bianca di Piovene Rocchette, dallo scalone di marmo si accede alla loggia superiore e da qui si arriva alla terrazza.
  3. IL TEMPIO DI SAN LORENZO: fu costruito all’incirca verso il 1280, in pieno stile gotico, con un portale maestoso, progettato dall’architetto Andriolo de Santi. Un’altra nota suggestiva del tempio è il chiostro in stile rinascimentale. Il tempio è aperto tutti i giorni ad ingresso gratuito.
  4. VILLA LA ROTONDA: a parer mio, Villa la Rotonda è uno dei luoghi più belli da vedere a Vicenza. È del mio stesso parere anche l’illustre Goethe che scrisse: “Forse mai l’arte architettonica ha raggiunto un tal grado di magnificenza”. Il vescovo Paolo Almerico chiese a Palladio di costruire un tempio fuori dalla città e così l’architetto ebbe l’occasione di costruire un tempio-villa. La villa presenta quattro facciate uguali con le rispettive scalinate, sei colonne e un timpano triangolare. La villa prende il nome dalla sua sala centrale che è circolare ed è chiusa da una cupola.
  5. TEATRO OLIMPICO: anche quest’opera è stata costruita da Andrea Palladio e si trova in piazza Matteotti. Oltrepassata la porta d’entrata si rimane senza fiato di fronte a tanta bellezza rara nel suo genere. Al suo interno contiene novantacinque statue che raffigurano i personaggi della mitologia o legati all’Accademia Olimpica. Venne inaugurato nel 1585 ispirandosi ai teatri greci e romani e data la sua bellezza è entrato a far parte del patrimonio dell’UNESCO.

Posti da vedere a Vicenza ce n’è veramente tanti e meritano tutti una visita e se ti organizzi bene prima di partire riesci a vedere quasi tutto in un giorno.

DOVE E COSA MANGIARE A VICENZA

Oltre alle bellezze per la vista, Vicenza offre tante delizie locali da gustare durante le tue pause in qualche taverna tipica. L’antipasto può prevedere la sopressa Vicentina DOP accompagnata dall’Asiago DOP, il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino.

I primi piatti invece offrono i bigoli con il ragù d’anatra, pasta con sugo di asparagi bianchi di Bassano e i risi e bisi.

Passando al secondo devi assolutamente assaggiare il baccalà alla vicentina accompagnato dalla polenta, questo piatto lo puoi mangiare in tutte le trattorie di Vicenza, rivisitato in maniera diversa da ognuno di loro.

Dulcis in fundo, la cucina vicentina propone la torta “la gata” e i biscotti Zaleti, entrambi i dolci hanno al loro interno la farina di mais, frutta secca e aromi.

Scegliere invece il vino è una sfida molto ardua, il territorio offre una scelta vastissima di ottimi vini: Tai Rosso e Durello sono due esempi.

Ti do giusto qualche nome di ristorante dove potrai gustare queste prelibatezze: Il Ceppo, Antico Guelfo, Fuori Modena e via discorrendo, la lista sarebbe troppo lunga.

Dopo aver gustato queste meraviglie, ti è venuta voglia di smaltire il tutto facendo due salti a ritmo di salsa o baciata? Vicenza offre tanti locali dove ballare se vuoi e se il tempo te lo permette puoi seguire una lezione in una scuola di ballo a Vicenza, puoi trovare più informazioni su www.solodanzascuoladiballo.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.