Formentera (isola dell’ arcipelago delle Baleari in Spagna) è una meta di viaggio perfetta per chi ama le vacanze di mare in ambienti tranquilli, immersi in una natura ancora incontaminata e lontano dai circuiti tradizionali del turismo di massa. Infatti, benchè negli ultimi decenni la bellezza di Formentera abbia attirato un certo numero di turisti, l’ isola è tuttavia riuscita a mantenere intatte tutte le sue bellezze naturalistiche. Oggi quindi Formentera è ancora un piccolo paradiso (è anche Riserva Naturale e Patrimonio dell’ Umanità dell’ Unesco) in cui passare una vacanza rilassante e tranquilla fatta di mare, natura, sport e relax. L’ isola di Formentera è ricca di splendide e lunghe spiagge, mare pulito, deliziose calette, lussureggiante vegetazione mediterranea, suggestivi fari e bei centri abitati da visitare. Le cose da vedere e da fare a Formentera sono quindi tante. Formentera non è però una meta di viaggio consigliabile a chi cerca il divertimento notturno, perchè da questo punto di vista una vacanza a Formentera non offre molto, quantomeno se cercate discoteche e divertimento sfrenato in stile Ibiza. I divertimenti che offre Formentera sono ben diversi: piccoli locali alternativi e feste sulla spiaggia. Un tipo di divertimento più raccolto e decisamente meno modaiolo di quello di Ibiza. Ecco quindi una guida di viaggio sulle principali attrattive dell’ isola di Formentera, dalle spiagge alle bellezze naturali, alla cucina e all’ artigianato.

Vacanze a Formentera (Baleari-Spagna): le spiagge di Formentera

Una vacanza a Formentera permette di ammirare delle spiagge davvero splendide: lunghe e bagnate da un mare incontaminato. Le spiagge di Formentera vengono incontro ad ogni tipo di esigenza. Chi cerca una vacanza tranquilla e un soggiorno balneare al riparo da occhi indiscreti, può scegliere le spiagge di Cala Sahona (che tra l’ altro offre anche un notevole paesaggio con i suoi scogli rossi) e di Migjorn. Molto bello anche l’ isolotto di Espalmador, un piccolo paradiso incontaminato fatto solo di natura, mare e abitato da parecchie specie animali. Chi invece cerca un pò di movimento lo troverà nelle spiagge di sabbia bianca di Illetes e Llevant, quelle più frequentate dai turisti e più dotate di servizi.

Viaggio a Formentera (Baleari-Spagna): la natura e i fari di Formentera

Formentera è un’ isola caratterizzata da una natura davvero rigogliosa e incontaminata. Pertanto durante una vacanza a Formentera vale assolutamente la pena seguire almeno uno dei 20 itinerari naturalistici predisposti per i turisti: potete farli a piedi o in bicicletta. In ogni caso questi itinerari vi faranno scoprire i posti più belli dell’ isola: alcuni itinerari privilegiano l’ architettura dell’ isola, altri la vegetazione mediterranea, altri ancora gli animali. Un percorso particolarmente bello è il Camì Vell de la Mola (3000 metri), così come il Camì de Sa Pedrera e il Camì d’Es Cap (questi ultimi due possono essere effettuati solo a piedi). Alcuni di questi itinerari vi porteranno alla scoperta di un’ altra grande attrattiva dell’ isola: i suggestivi fari. A Formentera ce ne sono tre e meritano davvero di essere visitati: il faro de La Mola (che è il più alto e il più antico dell’ isola), il faro de Barbaria e il faro di La Savina che si trova nel porto. Da non perdere in particolare il faro di La Mola, che sorge su una scogliera alta 120 metri. Bisognerebbe visitarlo o all’ alba o al tramonto: uno spettacolo davvero bellissimo.

Vacanze a Formentera (Baleari-Spagna): i centri abitati di Formentera

Oltre alla natura e alle belle spiagge, Formentera offre anche alcuni centri abitati che vale la pena visitare durante una vacanza sull’ isola, perchè hanno alcune attrattive storiche e artistiche degne di nota. Ad esempio, a San Francesc Xavier de Formentera, il più importante centro urbano di Formentera, è da vedere la Chiesa del ‘700: la più antica di tutta l’ isola, che sorge nella piazzetta principale. A San Ferran de ses Roques, un altro centro importante dell’ isola, potete invece visitare il Fonda Pepe: luogo di ritrovo storico per la cultura hippie negli anni Settanta. Il centro di El Pilar de la Mola è invece famoso per il mercato hippie del mercoledì e della domenica. Merita una visita anche il centro di Es Pujols, per la bella posizione in cui si trova, a ridosso di una caletta naturale chiusa fra due isolotti.

Viaggio a Formentera (Baleari-Spagna): la cucina tipica dell’ isola di Formentera

Un viaggio a Formentera vi darà anche la possibilità di gustare l’ ottima cucina locale a base di pesce: assaggiate alcuni piatti tipici dell’ isola come il bollito con le patate (il guisat), i risotti e le fritture di pesce, le insalate a base di pesce essiccato al sole. Chi non ama particolarmente il pesce potrà rifarsi con il maiale: ottimi il bollito e la sobresada. Una vacanza a Formentera farà la felicità anche dei palati più golosi di dolci: Formentera offre infatti parecchie specialità dolci come le orelletes (a base di pasta sfoglia e zucchero a velo) oppure i bunyols (dolci fritti con succo d’ arancia): delle prelibatezze da provare, magari al mattino per una ricca prima colazione.

Vacanze a Formentera (Baleari-Spagna): l’ artigianato locale di Formentera

Formentera è un’ isola che non offre negozi chic, pertanto chi ha gusti di questo genere non troverà qui nulla che lo soddisfi. Chi ama invece le tradizioni artigianali troverà in Formentera molte occasioni di shopping. Infatti l’ isola abbonda di negozi e mercatini che espongono i prodotti dell’ artigianato locale: un artigianato influenzato dalla cultura hippie che a Formentera ha spopolato nel corso degli anni Settanta. Quindi si tratta di un artigianato molto fantasioso e creativo: vestiti fatti a mano, collane, anelli, ceramiche, dipinti. Soprattutto a Es Pujols troverete parecchi negozietti dove acquistare questo genere di prodotti artigianali (oltre al già citato mercato hippie di El Pilar de la Mola che si tiene il mercoledì e la domenica).

Un ultimo consiglio di viaggio: se avete deciso di passare la vostra vacanza estiva a Formentera, abbiate cura di prenotare il prima possibile l’ alloggio, poichè l’ isola non è molto grande e non offre tantissime strutture ricettive. Quelle che ci sono vengono tuttavia incontro ad ogni tipo di vacanza e disponibilità economica: agriturismi, hotel, residence e anche campeggi e ostelli per chi cerca una vacanza low cost.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.