Mumbai è una città incredibile: gotica e moderna, glamour, cosmopolita per vocazione e totalmente indiana. E’ una metropoli che prima di tutto è un’esperienza da vivere.

Il nuovo simbolo di Mumbai, capitale dell’ India, è il ponte futuristico che collega i quartieri di Bandra e Worli. E poi c’è Bollywood.
Le Bollywood star abitano nel quartiere di Bandra, a nord della città di Mumbai, sulle colline di Pali Hill: una zona molto verde con condomini, grattacieli e negozi (in Waterfield Road).

Ma la zona più hip di Mumbai è Colaba, ribattezzata “art district”, a Mumbai sud: classica e coloniale, ma con nuove gallerie di fama internazionale.
Lo shopping si fa lungo Colaba Causeway e le chiacchiere si fanno al famoso Leopold Café (Shahid Bhagat Singh Road, sito internet: www.leopoldcafe.com).

La migliore architettura vittoriana del mondo è qui a Mumbai. Il Victoria Terminus è una stazione patrimonio Unesco: un delirio indian-gotico di archi, marmi e incisioni con una facciata lunga 500 metri.
La Mumbai University, gotico-veneziana, è firmata dallo stesso architetto dell’Albert Memorial a Londra (sito internet: mu.ac.in).

In un viaggio a Mumbai andate anche all’ Isola dell’ Elefanta: patrimonio Unesco, a mezz’ora di battello. Ci sono grotte, templi, silenzio e pace.

Tra gli hotel più famosi di Mumbai c’è l’Oberoi: talmente sul mare che pare di stare su una nave; sito internet: www.oberoihotels.com/oberoi_mumbai/index.asp
Per mangiare, Indigo è il primo design restaurant in città; sito internet: foodindigo.com