Berlino, la città del Muro, è ormai diventata la capitale dei creativi e del divertimento. Per vedere i resti del Muro, basta andare all’ ex posto di frontiera Checkpoint Charlie, in Friedrichstrasse: qui si trova la torre di guardia e un piccolo museo che racconta le storie di chi ha cercato di scappare.

Berlino (in Germania) è la capitale più giovane d’ Europa (lo è solo dal 1991), la metà degli abitanti di Berlino ha meno di 40 anni e la città attira creativi da tutto il mondo: artisti, designer e ar­chitetti stanno dando a Berlino un vol­to nuovo e moderno, dove passato, presente e futuro convivono in modo originale. Nascono così a Berlino musei avveniristi­ci, locali d’ avan­guardia e negozi insoliti che regalano sorprese a chi arriva in vacanza a Berlino.

Per vedere Berlino dall’ alto, arrivate ai piedi dell’ alta torre della televisione: la Fernsehturm (Panoramastrasse 1), nell’ ex Berlino orientale, e in 40 secondi con l’ ascensore arriverete ad ol­tre 200 metri di altezza con un panorama spettacolare sulla città di Berlino.

A pochi passi dalla Porta di Brandeburgo, invece, si sale lungo i corridoi a spi­rale della cupola di vetro del Reichstag (platz der Republik), con cui il celebre architetto Norman Poster ha corona­to il palazzo del Parlamento. Per la visita del Reichstag met­tere in conto l’ inevitabile coda all’ in­gresso, anche la notte: il Reichstag è diventato l’ attrazione turistica più vi­sitata della città di Berlino. Il consiglio per evitar­e la coda al Reichstag, è prenotare un tavolo al bar adiacen­te l’ entrata: una volta bevuto il caffè, si sale saltando la lunga coda !

Per fare SHOPPING a Berlino basta andare in Potsdamer Platz. Quella che un tempo era la terra di nessu­no a ridosso del Muro, oggi è il cuo­re commerciale della città di Berlino con torri, cupole e grattacieli di vetro e acciaio firmati dai più grandi architetti come Renzo Piano, Hel­mut Jahn e Hans Kollhoff. Il Sony Center di Berlino disegnato da Jahn è la principale attrazione turistica di Potsdamer Platz, la piaz­za su cui si affacciano ristoran­ti, caffè, negozi e il Museo del Cine­ma di Berlino (da vedere perchè comprende pezzi curiosi come gli og­getti di Marlene Dietrich o gli abiti indossati da Romy Schneider nel ruolo della principessa Sissi).

Altra imperdibile tappa per lo SHOPPING è Friedrichstrasse: la via delle boutique glamour di Berlino. Qui ci sono i centri commer­ciali del famoso Friedrichstadtpassagen: il Quartier 205 disegnato da Oswald Mathias Ungers, il Quartier 206 (una struttura ispirata al Déco di leoh Ming Pei che ospita le griffe internazionali e gli stilisti emergenti te­deschi), e il Quartier 207 con le Galeries Lafayette berlinesi. Qui i turisti arri­vano per fare shopping e soprattut­to per fotografare lo spettacolare co­no di vetro di 36 metri al centro dei grandi magazzini: un’ opera d’ arte progettata da Jean Nouvel. In que­sto tour tra le boutique non può mancare una passeggiata in Kurfurstendamm (per i berlinesi è Ku’ Damm): il viale più elegante della città di Berlino, con una sosta al leggendario Café Kranzler dove si mangiano i dolci più buoni della città. Nel vostro itinerario di viaggio a Berlino, potete poi proseguire fino al tempio dello shopping di lusso di Berlino: l’ imperdibile Ka DeWe con i suoi otto piani di oggetti eleganti.

A Berlino ci sono tantissimi MUSEI da vedere, come lo Stasi Museum (Ruschestrasse 103) dove vie­ne svelato come lavoravano gli agen­ti addetti al servizio segreto. Il museo The Story of Berlin (Kurfurstendamm 207) è un tuffo nel passato di Berlino, dalla fondazione della capi­tale nel 1237 fino ai giorni nostri. Grazie agli schermi a sfioramento, al tunnel per viaggiare nel tempo e al­le sale multimediali, la visita del museo The Story of Berlin (nella foto qui di lato a sinistra) è emo­zionante ed imperdibile: nel bunker antiatomico originale, per esempio, si ha la sen­sazione di vivere sulla propria pelle i tempi della Guerra fredda.

DOVE MANGIARE A BERLINO

Nel tardo pomeriggio si può prendere l’ ape­ritivo sulla Oranienburgerstrasse nel Mit­te, il quartiere più vivace di Berlino (è facile da trovare, basta cercare la cu­pola dorata dell’ antica sinagoga che sem­bra un tulipano rovesciato). La tendenza per la sera a Berlino sono i locali dove si cena e si balla come lo Spindler & Klatt (Kòpenicker Strasse 16). Una tappa allo Schokoladen (Charlottenstrasse 60), pe­rò, va fatta: questo locale propone menu tutti al ca­cao !

DOVE DORMIRE A BERLINO: HOTEL E ALBERGHI

Per dormire a Berlino si può scegliere un hotel all’ insegna del design, come il Ku’ Damm 101 (Kurfiirstendamm 101, sito internet: www.kudamm101.com) che propone stanze doppie in B&B da 123 euro. Oppure si può scegliere una ca­sa d’ epoca nel Mitte come l’ Hotel Hackescher Markt (sito internet: www.loock-hotels.com), da 135 euro.

VOLI AEREI ITALIA-BERLINO CON EASY JET E AIRBERLIN

Easy Jet (www.easyjet.com) vola a Berlino da Milano, Napoli, Ro­ma, Pisa, Olbia e Venezia da 21,99 eu­ro (tasse incluse), mentre con Airberlin (www.airberlin.com) si vola con 29 eu­ro da Bergamo, Rimini, Roma, Napo­li, Brindisi, LameziaTerme e Catania.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.