A Fermo, nelle Marche, gli antichi Romani costruirono un modernissimo sistema di cisterne per l’ alimentazione idrica degli abitanti.

Sotto il centro antico di Fermo c’è un mondo che non ti aspetti: sono le cisterne romane, dette piscine epuratorie.
Quello che si può ammirare è un complesso idraulico d’ eccezione datato I secolo d.C e attribuito alla volontà di Cesare Ottaviano Augusto: 2.200 metri quadrati di area e trenta sale -di cui tre in funzione fino a pochi anni fa- realizzate con tecnica in opus caementicium e rivestimento impermeabile in opus signium.
Sono ancora presenti i pozzetti di aerazione, le tubature in piombo e i canali per la depurazione.
Queste cisterne romane sotto la città di Fermo sono un luogo di grande suggestione, in cui regna un magico silenzio.

All’ esplorazione delle cisterne sotterranee vale la pena di abbinare anche la visita della città di Fermo: potete visitare il Palazzo dei Priori, i Musei e la Biblioteca Civica con il globo di Cristina di Svezia.
Poi, per il relax, a 4 km dal centro città, verso il mare, trovate Villa Lattanzi: una nobile dimora del ‘700 che oggi è un Luxury Refuge con bosco di quattro ettari e centro benessere Spa per un total wellness di corpo e mente.
Per maggiori informazioni potete consultare il sito internet:
www.villalattanzi.it

Le cisterne romane di Fermo si trovano in via degli Aceti.
Per informazioni e visite guidate potete telefonare al numero:
0734-217140
Sito internet: www.comune.fermo.it

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.