Guida vacanze a Lione: cosa vedere sulla collina di Fourvière, nel quartiere del Vieux-Lyon, nel quartiere della Presqu’île e nel quartiere della Croix-Rousse.

Per un viaggio ricco di arte, storia, cultura e anche divertimenti, Lione (in Francia) è una città davvero perfetta da scegliere come meta delle proprie vacanze. Lione ha alle spalle un ricca storia che ha lasciato alla città mille attrattive culturali e storiche. Una vacanza a Lione è quindi davvero ricca di cose da vedere e da fare. Inoltre la città è molto gradevole anche dal punto di vista estetico. Attraversata da due fiumi, il Rodano e la Saône, Lione è ricca di quartieri e zone interessanti da visitare: la collina di Fourvière (la parte più antica della città), il quartiere Vieux Lyon e il quartiere di Presqu’ île. Ogni quartiere è davvero suggestivo e offre molte cose da vedere. Lione è quindi una città dove sicuramente passerete una vacanza ricca, divertente e stimolante. Inoltre la sua posizione centrale (Lione si trova infatti a metà strada fra Parigi e Marsiglia, mentre le Alpi francesi sono distanti solo un’ ora di auto e la Costa Azzurra è a tre ore) la rende un’ ottima base per effettuare viaggi e gite in molte altre zone della Francia. Ecco quindi una guida di viaggio sulle attrattive da non perdere nei quartieri più belli di Lione.

Viaggio a Lione (Francia): cosa vedere sulla collina di Fourvière

La vostra vacanza a Lione può iniziare visitando la collina di Fourvière, nota anche come “la collina della preghiera” perchè qui sorgono parecchie chiese. In questa zona di Lione è da visitare la Basilica di Notre-Dame de Fourvière. E’ infatti molto bella con la sua armoniosa mescolanza di stili diversi: lo stile gotico della facciata, lo stile neoclassico del soffitto, le influenze dell’ art nouveau. Quindi andate a visitare i resti della città gallo-romana che troverete al Parc Archéologique de Fourvière.

Vacanze a Lione (Francia): cosa vedere nel quartiere del Vieux-Lyon

Prpseguite il vostro viaggio a Lione con la visita del quartiere del Vieux-Lyon, che sorge sui pendii della collina di Fourvière. Le attrattive di questo quartiere sono tante, a cominciare da quelle religiose: visitate la cattedrale Saint Jean, con il suo orologio astronomico notevole e lo stupendo rosone centrale. Fra le chiese sono da vedere anche la chiesa romanica Saint-Paul dal caratteristico campanile ottagonale e la chiesa Saint Georges in stile neogotico. Sempre in questo quertiere di Lione è da visitare un’ altra grande attrattiva della città: si tratta dei “traboules”, ovvero dei caratteristici passaggi coperti con volte a ogiva che attraversano le abitazioni consentendo così l’ accesso alla strada parallela. Questa architettura è tipica della parte storica della città: sono molto belli i traboules al n° 54 della rue St Jean e al n° 27 della rue du Boeuf. Notevoli anche quelli del n° 56 di rue des Trois Maries e del n° 27 in rue St Jean.

Cosa vedere nel quartiere della Presqu’île di Lione (Francia)

In un viaggio a Lione va inclusa una bella visita del suo centro storico: a Lione il centro storico è il quartiere di La Presqu’ île, Patrimonio Mondiale dell’ Unesco dal 1998. In questo quartiere potrete visitare il Municipio, l’ Hôtel-Dieu (imponente ospedale restaurato dal grande architetto di Lione J.G. Soufflot) e l’ Abbazia Saint Pierre, che oggi ospita il Musée des Beaux-Arts di Lione e ha mantenuto un bel chiostro con un delizioso piccolo giardino e una fontana al centro. Sempre nel quartiere di Presqu’ île ci sono da vedere un paio di chiese eccezionali: la Chiesa Saint-Bonaventure e la Chiesa Saint-Nizier (molto bello l’ interno in stile gotico). Merita un visita anche la Basilica Saint Martin d’ Ainay, notevole testimonianza del periodo romanico a Lione.

Cosa vedere nel quartiere della Croix-Rousse di Lione (Francia)

A nord di Presqu’ île sorge un altro quartiere che va visitato durante la vostra vacanza a Lione: si tratta del quartiere della Croix-Rousse, che fino all’ Ottocento è stato il quartiere dei lavoratori della seta (i “canuts”). Questa zona di Lione è sicuramente la più popolare, quella che ha conservato maggiormente l’ anima della città. Molto frequentato dagli artisti, questo è un quartiere affascinante che vi consigliamo di visitare con calma a piedi, magari di sera, fermandovi a bere in uno dei tanti locali.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.