Siete dei biker? Per un’ avventura di coppia in moto (in due: solo tu e lui!) con tanto di romantico “tè nel deserto” scegliete la Tunisia.
Questo è un itinerario di viaggio in moto fra le moschee e le medine di Tunisi, Dougga, Kairouan, fino alle isole Kerkennah, passando per le magnifiche dune di sabbia di Erg: il deserto del sud, dove la Tunisia confina con Libia e Algeria.

Un tè nel deserto da film hollywoodiano non è un miraggio, ma è un desiderio facile da realizzare, praticamente a portata di mano: basta fare un viaggio in Tunisia di una settimana.

Imbarco da Genova, arrivo a Tunisi, visita di Dougga e Sidi Bou Said

Per arrivare in Tunisia in moto potete imbarcarvi da Genova. Grandi Navi Veloci (www.gnv.it) e Cotunav (www.traghettitalia.it) collegano Genova a Tunisi.

Una volta arrivati a Tunisi, la città coloniale dei francesi vi conquisterà immediatamente con la sua architettura Art Déco.
Tunisi circonda la millenaria medina araba, chiusa dentro le mura medioevali dalle gigantesche porte, ed è ricca di palazzi ottomani.
La moschea Zitouna del IX secolo (nella foto qui sotto) è il cuore della medina.
Appena fuori città c’è il museo del Bardo, che vanta un vasto repertorio di immagini del mondo romano.

Fate poi una visita a Dougga, la città del II secolo. Il pezzo forte è il tempio di Caelestis: consacrato a Giunone e adagiato sul fianco di una collina, in mezzo agli ulivi.

Sidi Bou Said si trova a portata di mano ed è un delizioso porticciolo, da sempre meta di viaggiatori illustri: André Gide, Paul Klee, Sartre e Simone de Beauvoir sono stati di casa e frequentatori assidui del mitico Café des Nattes, ancora oggi in voga.
A Sidi Bou Said potete anche visitare la villa un pò dannunziana del Barone Erlanger: si rimane a bocca aperta davanti alla sinfonia dei colori (rosa, verde pistacchio, giallo oro, violetto), ai soffitti intarsiati di madreperla, alla fontana che zampilla nell’atrio e nasconde uno sportellino segreto per i profumi.

Kairouan, Tozeur e Douz: la porta del Sahara

La prossima tappa del vostro itinerario di viaggio in moto è Kairouan: la città Santa per l’Islam. Qui potete visitare la Jamaa Sidi Oqba: un’ antica moschea, celebre per la sala di preghiera, affollata da quattrocento colonne.

Dirigetevi poi verso l’ oasi di Tozeur, attraversando il Chott El Jerid: un lago salato riarso dal sole e noto per i miraggi.
Le palme da dattero sono l’ orgoglio di Tozeur: un tempo il prezzo di uno schiavo dal Niger era pesato in quintali di datteri. A Tozeur approdavano le carovane da Timbuctu, oggi invece qui approdano tanti turisti, affascinati dalla bellezza del luogo.

Dopo aver visitato Tozeur, ripartite alla volta di Douz, la porta del Sahara: un mare di dune ondulate, montagne di sabbia accarezzate dal vento.
Qui è indispensabile una guida: nel deserto è impossibile orientarsi! Potete noleggiare un enduro e, muniti di occhialoni, lanciarvi giù dalle dune del grande Erg: il deserto del sud.
Da Douz si organizzano infatti anche spedizioni fino all’ estremo sud: si dorme in tenda, sotto le stelle, e si va in convoglio fino a Borj el Khadra.

Tataouine, i villaggi berberi, Sfax e le isole Kerkennah

Risalite poi verso Tataouine, terra di nomadi berberi: gli indomabili Ouderna.
In un raggio di 25 chilometri trovate i tre luoghi più suggestivi della Tunisia: Guermessa, Chenini e Douiret. Sono tre villaggi trogloditi, costruiti dai berberi in cima a dirupi scoscesi, e in ognuno c’è una kalaa (una fortezza) e una piccola moschea bianca.

L’ ultima tappa del vostro viaggio in moto in Tunisia è Sfax, dove potete acquistare gioielli berberi nella medina.
Sfax è anche un’ ottima tappa per fare un salto alle isole Kerkennah: un’ oasi naturale dove potete rilassarvi, camminando lungo le immense spiagge deserte.
Poi indietro tutta, bisogna tornare a casa!

Dove dormire: hotel in Tunisia

A TUNISI
Hotel Majestic
, 36 av. de Paris, Tunisi
Sito internet: www.majestichotel.tn
E’ un vecchio hotel Art Déco, molto suggestivo; la camera doppia parte da 25 euro

A SIDI BOU SAID
Hotel Dar Said
, rue Toumi
Sito internet: www.darsaid.com.tn
La camera doppia costa circa 150 euro.

A TOZEUR
Hotel Dar Cheraiet
, sulla Route Touristique
Tel. 216-76-454888
e-mail: darcherait@tryp.tourism.tn
E’ l’ hotel più raffinato di Tozeur, con un magnifico centro fitness. La camera doppia costa circa 150 euro.

A TATATOUINE
Hotel Sangho
, Route de Chinini
sito internet: www.sanghoprivilegehoteltataouine.com
e-mail: sangho.tataouine@planet.tn
Si tova appena fuori dalla città, sulla strada per i villaggi berberi. La camera doppia parte da 75 euro.

ALLE ISOLE KERKENNAH
Grand Hotel Kerkennah

Sito internet: www.grand-hotel-kerkennah.com.tn/index-anglais.htm
Possiede il miglior tratto di spiaggia.

Informazioni utili per motociclisti:
tour organizzati in Tunisia

Se preferite affidarvi a dei tour operator, ecco 2 siti internet consigliati:

Tunisia in Moto
www.fuggire.it/tunisia-moto.htm

Tunisia in Fuoristrada
www.viaggi4x4.it/douz.php

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.