La Normandia è una meta di viaggio davvero ideale per chi vuole passare una vacanza fra mare, arte, natura, storia e cultura popolare. Infatti una vacanza in Normandia (Francia del Nord) offre non solo mare con belle coste frastagliate e località balneari, ma anche rilassanti paesaggi verdi e molte possibilità di effettuare itinerari di viaggio artistici e culturali visto che è una regione ricca di favolosi castelli, belle cattedrali in stile gotico e luoghi di grande importanza storica. Un viaggio in Normandia è una vacanza davvero completa: un viaggio in questa bella regione della Francia non può che affascinare ed emozionare. Ecco dunque una guida di viaggio sui luoghi da visitare durante una vacanza in Normandia.

Viaggio in Normandia (Francia): cosa vedere in Normandia. I luoghi da non perdere, da Mont St-Michel all’ isola di Tatihou

Durante un viaggio in Normandia consigliamo di visitare anzitutto la penisola del Cotantin, zona caratterizzata da una natura rigogliosa e diversificata. Sono bellissime ad esempio le scogliere di Nez de Jobourg (qui si trova la scogliera più alta d’ Europa) e le grandi spiaggie con sullo sfondo i profili rocciosi delle montagne. Qui abbondano i sentieri dove gli amanti della natura potranno darsi a bellissime passeggiate.

Anche l’ entroterra della Normandia merita una visita: non è molto frequentato a livello turistico e offre paesaggi di siepi, pascoli e terreni coltivati a mele. Dolce e selvaggio allo stesso tempo, il paesaggio di questa zona della Normandia merita davvero di essere esplorato anche per i deliziosi villaggi che offre, del tutto tranquilli, autentici e lontani da ogni falsificazione turistica. Tra i villaggi segnaliamo ad esempio Goury, paese che sorge arroccato sopra un porto naturale. Un bel sentiero circondato dai prati vi condurrà fino alla piccola e deliziosa baia.

Ma durante una vacanza in Normandia è d’ obbligo anche una visita alla celebre abbazia di Mont St-Michel, il sito più celebre di tutta la penisola del Cotantin. Il complesso monastico di Mont St-Michel è già di per sè notevole, così come la città medievale che si sviluppa intorno all’ abbazia. Ma la bellezza del sito è amplificata dalla sua posizione: l’ abbazia sorge infatti in un isolotto (collegato alla terraferma da una strada rialzata) nel bel mezzo di una natura incontaminata, in un promontorio che può vantare il fascinoso fenomeno del movimento delle maree. Durante il vostro viaggio a Mont-St Michel in Normandia non perdete la maestosa Èglise Abbatiale in stile gotico e romanico, e la Merveille, cioè il complesso di edifici che include chiostro, refettorio, scriptorium e la Crypte Saint-Martin. Consigliamo anche di fare un bel giro intorno alle mura che circondano la cittadella medievale: da qui godrete di una magnifica vista sulla baia. In più, soprattuto se il vostro viaggio in Normandia è previsto per l’ estate, consigliamo di visitare Mont St-Michel di sera, per due motivi: anzitutto eviterete l’ affollamento turistico del giorno, in secondo luogo il fascino di questo luogo di sera è davvero enorme, anche perchè il complesso viene illuminato da bracieri e torce e spesso è possibile sentire musica sacra suonata dai menestrelli. Nei pressi di Mont St-Michel consigliamo anche di visitare la deliziosa cittadina di Pontorson.

Quindi potete continuare il vostro viaggio in Normandia visitando Valognes, nota come la Versailles della Normandia poichè è molto ricca di castelli e residenze d’ epoca. Divertitevi a scoprire le bellissime e diversificate decorazioni degli edifici, che si nascondono dietro l’ apparente omogeneità dello stile architettonico della città. A Valognes visitate l’ Hotel de Beaumont (sontuosa residenza privata circondata da un bel giardino) e l’ interessante Museo regionale del Sidro, bevanda tradizionale della Normandia.

Un’ altra località da non perdere durante una vacanza in Normandia è certamente la cittadina di Granville, che fu costruita dagli inglesi per sorvegliare Mont Saint-Michel. Bellissima la città vecchia che sorge su un promontorio roccioso ed è ricca di vie molto pittoresche e di case di granito con le persiane bianche. La città offre inoltre parecchi musei interessanti, fra cui segnaliamo il Musée du Vieux Granville, visitando il quale vi farete un’ idea della storia, delle tradizioni e del passato marinaro della città, e il Musée d’ art moderne Richard Anacréon.

Se durante la vostra vacanza in Normandia vi viene voglia di fare un pò di vita di mare, allora consigliamo le località balneari di Carteret (piccola cittadina balneare che consigliamo soprattutto agli appassionati di cucina di mare, qui abbondano infatti i ristorantini di mare) e la cittadina di Barneville che può vantare una stupenda spiaggia attorniata da dune incontaminate. Queste due località hanno inoltre il vantaggio di essere toccate in maniera piuttosto intensa dal suggestivo fenomeno della marea.

Infine, consigliamo di non lasciare la Normandia senza prima aver visitato l’ isola di Tatihou: bella isola fortificata dichiarata Patrimonio dell’ Umanità dall’ Unesco. Qui potrete visitare il museo marittimo, i bei giardini, la riserva ornitologica e il forte (consigliamo di salirci sopra perchè la vista è magnifica).

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.