Il sito inca di Choquequirao (in Perù) si trova su un altipiano a 3.085 metri, e la città occupa un’area tre volte più grande di Machu Picchu. Per arrivarci non ci sono strade, ma solo una mulattiera: Choquequirao è la fortezza del silenzio, da raggiungere a piedi per arrivare all’ ultima roccaforte inca, dove osano solo i viaggiatori veri… e i muli!

Nella credenza inca, le montagne, i fiumi e tutte le forze della natura sono “apu”, spiriti, e i “pacu” sono coloro che sanno interpretare i segni di questa geografia sacra per unire materia e spirito.
In Perù, oltre a Machu Picchu, c’è un’altra antica città inca: Choquequirao, ancora più bella di Machu Picchu, e il cui nome in lingua quechua significa “culla dell’oro”.
C’è una ragione per cui Choquequirao è meno nota: è lontana da tutto ed è piuttosto faticosa da raggiungere perchè è necessaria un’escursione di cinque giorni con varie soste (i giorni effettivi di cammino sono 3).



Dopo un tragitto di circa quattro ore in auto da Urubamba, si arriva a Cachora, ai piedi del sentiero per Choquequirao. Da qui si inizia il percorso con la guida e il mulattiere. Lungo il sentiero la vista spazia dalla cima innevata del Salcantay che tocca i 6.271 metri, al ghiacciaio del Padreyoc al di là del fiume.
Giunti a Capuliyoc, si vede un rilievo su una montagna lontana: quella è Choquequirao, mentre in basso c’è il fiume Apurimac che con il suo canyon è la vera sorgente del Rio delle Amazzoni (è un imbuto di rocce profondo il doppio del Grand Canyon). Raggiungere Choquequirao non è facile: bisogna risalire il canyon dell’ Apurimac. Ma una volta arrivati a Marampata, Choquequirao dista solo due ore. Inoltre a Marampata, i membri della famiglia Covarrubias (che possiedono questo lato della valle) hanno ricavato dai terreni ai piedi del ghiacciaio una piccola fattoria, con pascoli e piantagioni di banane. Offrono ospitalità ai viaggiatori con formaggio fresco e guacamole preparato con i loro avocado. La sveglia e la colazione sono invece con il mate e con l’acqua calda per la doccia.

Una volta ripartiti e giunti a destinazione, ecco il cerchio perfetto dell’ushnu: il sacro luogo d’incontro di Choquequirao.
C’è qualcosa di etereo in Choquequirao, quando si esce dal bosco sulla terrazza lastricata che conduce all’ingresso della città deserta. Ci sono un paio di piazze, una manciata di case inca in pietra simili a quelle di Machu Picchu, ma qui tutto è silenzio. La città è bellissima e la fatica della salita si dimentica in fretta.

Come arrivare a Choquequirao

Il modo migliore per esplorare Choquequirao è partire da Cuzco, che si raggiunge in aereo da Lima con i voli di Lan (sito internet www.lan.com).
Per evitare il mal d’altezza però (Cuzco è a quota 3.300 metri), è necessario ambientarsi qualche giorno: è perfetto quindi fare base a Urubamba che si trova a un’altitudine inferiore (2.800 metri).
Ad Urubamba potete soggiornare nei 30 bungalow dell’ Hotel Soly Luna: sono ben arredati, con verande sul giardino fiorito e la piscina (sito internet: hotelsolyluna.com).

A Cuzco, un ottimo operatore per organizzare il viaggio è Auqui Tours: propone un trekking di cinque giorni che comprende guide e chef, cene (con il vino), tende e letti da campo, i muli e anche il trasporto da Urubamba a Cachora, da dove inizia il sentiero (sito internet www.auquiperu.com).

Se preferite un tour operator italiano, Earth Viaggi offre trekking a Choquequirao con partenza da Cuzco (sito internet www.earthviaggi.it). Anche Il Tucano Viaggi Ricerca, tra i suoi molti trekking e viaggi in Perù, offre anche quello all’antico sito inca di Choquequirao (sito internet vww.tucanoviaggi.com).

Nonostante il sentiero per Choquequirao sia lungo solo 30 chilometri, è piuttosto impegnativo: il primo giorno si cammina circa 3 ore, il secondo giorno si cammina per 7 ore e il terzo giorno basta un’ora per raggiungere il sito. Bisogna quindi essere abbastanza allenati.

Quando andare a Choquequirao in Perù

Tutto l’anno, tranne da dicembre a febbraio, quando le piogge sono più frequenti. Durante la nostra estate le temperature variano dai 18° di giorno (con il sole intenso) ai 5° di notte.
I mesi migliori per partire: giugno-agosto.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.