Per i divers amanti delle immersioni, in Islanda ci si può immergere tra due continenti nella faglia di Silfra.
Qui i subacquei possono infatti spingersi nel bel mezzo della spaccatura, tra le due placche continentali: da una parte l’ Eurasia, dall’altra l’ America.

Questa avventura straordinaria si può affrontare accedendo dalle acque del lago Thingvallavatn, nel Parco Nazionale Thingvellir, a 50 chilometri da Reykjavik: la capitale dell’ Islanda.

L’acqua del lago Thingvallavatn è fredda, ma con visibilità fino a 100 metri: una situazione unica al mondo che, insieme alla particolarità del fondale, rende questa immersione una delle più belle immaginabili. Il lago è ottimo anche per praticare lo snorkeling.

A Reykjavik merita inoltre una visita l’ Harpa: Centro di Musica Visuale, sede di festival ed eventi visionari, disegnato da Henning Larsen Architects con l’artista Olafur Eliasson.
Trovate ulteriori informazioni utili consultando questo sito internet:
rcvm.is

Il Parco Nazionale Thingvellir non è solo il lago Thingvallavatn: ci sono anche i canyon, una zona vulcanica e la suggestiva cascata Òxaràfoss.
Per maggiori informazioni, potete leggere questo articolo correlato (cliccate sul link qui sotto):
Islanda-Viaggio al Parco Nazionale di Thingvellir

Il periodo migliore per un viaggio al lago Thingvallavatn in Islanda va da Marzo a Settembre.
L’ aeroporto più vicino è quello di Reykjavik, a 50 km.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.