Una vacanza a Camogli, pittoresco borgo marinaro della Liguria (in provincia di Genova, nella riviera di Levante) è una vacanza suggestiva in un piccolo paese dove il tempo sembra essersi fermato. Il borgo di Camogli offre tante cose da visitare: benchè sia di dimensioni contenute è infatti ricco di fascino e di testimonianze del suo glorioso passato marinaro. Anzitutto, durante un viaggio a Camogli è da vedere il caratteristico centro storico, con le scalinate ripide e i tipici carruggi, ovvero le stradine strette e tortuose. Incantevole il porticciolo, che sembra davvvero uscito da una cartolina e testimonia (con l’ imponenza del molo) il grande passato marinaro di Camogli. Quindi è impossibile perdere la Chiesa di san Nicolò di Capodimonte, costruita in epoca romanica in ardesia, una pietra locale di color nero. All’ interno della chiesa potrete ammirare bellissimi affreschi medievali. Camogli offre ai suoi visitatori anche due musei interessanti, che consigliamo caldamente di visitare durante la vostra vacanza. Il primo è il Museo Marinaro Gio Bon Ferrari, che ripercorre la storia marinara di Camogli attraverso l’ esposizione di cimeli, documenti, libri, carte nautiche, antichi strumenti di navigazione, armi, modelli in legno di velieri e tanto altro ancora. Il secondo museo da visitare è invece il Museo Archeologico di Camogli, dove troverete esposti parecchi reperti preistorici e di epoca romana rinvenuti nel sito archeologico sulla collina del Castellaro. Un’ altra tappa imperdibile di un viaggio in questo delizioso borgo della Liguria è certamente il Castello del Dragone o Dragonara, maestoso edificio del XII secolo costruito per difendere il paese dalle incursioni dei pirati saraceni e turchi. Nelle Torre del castello potrete visitare l’ Acquario Tirrenico, dove vi farete un’ idea delle specie animali e vegetali tipiche del Mar Tirreno.

Da Camogli è inoltre possibile raggiungere facilmente la famosa Abbazia di san Fruttuoso, che sorge nel cuore della baia di S. Fruttuoso di Capodimonte, tra Camogli e Portofino. La baia e quindi l’ abbazia si possono raggiungere sia a piedi che via mare: è una gita che consigliamo di non perdervi durante il vostro soggiorno a Camogli, perchè l’ abbazia è davvero suggestiva. Risale all’ anno mille e la sua struttura è rimasta in gran parte come all’ origine. Anche l’ ambientazione in cui sorge contribuisce certamente al suo fascino, poichè si trova incastonata fra una piccola spiaggia, qualche casetta di pescatori e una serie di folti pini, con davanti un mare cristallino.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.