Firenze (Toscana) è la classica città che chi ama la cultura e l’ arte prima o poi si trova a scegliere come meta di viaggio. Firenze è infatti una delle città italiane più importanti dal punto di vista artistico e culturale, per questo milioni di turisti sia italiani che stranieri vi passano le proprie vacanze. Per visitare bene Firenze sarebbero necessari parecchi giorni, tuttavia anche con solo tre giorni di viaggio a disposizione è possibile vedere le principali bellezze artistiche e culturali del capoluogo toscano.

Itinerario di viaggio 3 giorni a Firenze (vacanza weekend): cosa vedere a Firenze

Eccovi un itinerario di viaggio di tre giorni a Firenze, che vi permetterà di scoprire le principali attrattive della città.

1° GIORNO A FIRENZE: arrivo e visita al Duomo di Santa Maria del Fiore, al Battistero e al Campanile di Giotto, Ponte Vecchio


Dopo essere arrivati a Firenze ed esservi sistemati in un albergo del centro, riposatevi un pò dopo il viaggio; quindi cominciate a visitare le bellezze di Firenze. Il vostro primo giorno di vacanza a Firenze non può che iniziare nella Piazza di San Giovanni, dove sono concentrati alcuni monumenti fondamentali della città: il Duomo di Santa Maria del Fiore, il Battistero e il Campanile di Giotto. Sono tre grandi monumenti che meritano di essere visitati in modo approfondito: il Duomo è un vero capolavoro in stile gotico con la bellissima cupola opera di Brunelleschi. All’ interno del Duomo potrete ammirare opere di grandissimi artisti rinascimentali (fra i quali spiccano Paolo Uccello, Vasari e Donatello). Altrettanto bello il Battistero, con la sua caratteristica forma ottagonale e i bellissimi marmi bianchi e verdi. Anche il Battistero ha una fantastica cupola, coperta da magnifici mosaici del XIII secolo. Inoltre nel Battistero di Firenze potrete ammirare le tre bellissime porte di bronzo adornate da fantastici bassorilievi. Infine visitate il Campanile di Giotto, iniziato dal grande artista, ma terminato dopo la sua morte. Consigliamo vivamente di salire sul campanile perchè dalla sommità (è alto 85 metri) il panorama su tutta Firenze è davvero meraviglioso. Quindi consigliamo di continuare la vostra visita di Firenze andando sul suggestivo Ponte Vecchio (così chiamato perchè è il più antico della città) dove troverete molte gioiellerie e oreficerie.

2° GIORNO A FIRENZE: Piazza della Signoria, Palazzo Vecchio, Palazzo Pitti, Giardini di Boboli, Galleria degli Uffizi

Dopo la prima colazione iniziate il vostro secondo giorno di viaggio a Firenze visitando una delle piazze più importanti della città e di tutta Italia, ovvero Piazza della Signoria, dove potrete ammirare la Loggia e il Palazzo della Signoria. Quindi è la volta dell’ austero Palazzo Vecchio, edificio in stile gotico che oggi ospita il Municipio. Altra tappa imperdibile di un viaggio a Firenze è Palazzo Pitti, dove potrete visitare la Galleria Palatina (una delle gallerie contenute nel palazzo), dove sono esposte opere di Raffaello e Botticelli. Dal cortile di palazzo Pitti potrete accedere ai magnifici Giardini di Boboli, bellissimi giardini in stile italiano ricchi di fontane e statue. Dopo il pranzo vi consigliamo invece di non perdere la celebre Galleria degli Uffizi, che si trova nella Piazza degli Uffizi: sarebbe un peccato fare un viaggio a Firenze e non entrare in questa spettacolare galleria che nelle 45 sale del terzo piano del Palazzo degli Uffizi (palazzo rinascimentale costruito dal Vasari) espone opere meravigliose delle collezioni dei Medici e dei Lorena, succesivamente sempre arricchite. Di solito c’è molta coda per entrare, quindi conviene andarci il prima possibile.

3° GIORNO A FIRENZE: Chiesa di Santa Maria Novella, Chiesa di San Lorenzo, shopping e rientro

Il terzo e ultimo giorno del vostro viaggio a Firenze vi consigliamo di visitare la chiesa di Santa Maria Novella, che sorge nella piazza di cui porta il nome. La sua costruzione iniziò come segno di riconciliazione tra le due fazioni opposte di Firenze, i Guelfi e i Ghibellini. Nella Cappella Strozzi e nella cappella Rucellai potrete ammirare le opere più belle e importanti della chiesa. Da vedere anche la chiesa di San Lorenzo, ricostruita in parte dal Brunelleschi: bellissimo l’ interno a tre navate. Ma un viaggio a Firenze, oltre all’ arte e alla cultura, non può non prevedere anche un pochino di tempo da dedicare allo shopping: Firenze ad esempio è famosa per gli articoli in pelle, perciò non lasciate la città senza aver comprato una bella borsa di pelle o un paio di scarpe. Quindi nel pomeriggio partenza e fine del viaggio a Firenze.

Per il soggiorno a Firenze consigliamo l’ Hotel Azzi-Locanda degli Artisti situato nel centro storico di Firenze; trovate ulteriori informazioni qui: Viaggio a Firenze: l’ Hotel Azzi-Locanda degli Artisti di Firenze nel centro storico – Alberghi Firenze

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.