Nel corso di un viaggio in Argentina o in Brasile (Sud America) è possibile ammirare uno spettacolo naturale davvero meraviglioso ed emozionante: le cascate di Iguazú, stupefacenti cascate fra le più grandi del mondo. Se avete in programma una vacanza in Argentina o in Brasile (queste cascate si trovano infatti al confine tra i due Paesi sudamericani) non mancate di organizzare un’ escursione di uno o più giorni al Parco Nazionale di Iguazù, all’ interno del quale si trovano queste sensazionali cascate. Al confine tra due paesi meravigliosi dell’ America Latina come l’ Argentina e il Brasile, le cascate di Iguazú si formano dall’ unione di due fiumi, ovvero il Paranà e l’ Iguazù. Quindi, se avete in programma un viaggio in uno di questi due Paesi, sarebbe un vero peccato non andare a vedere queste cascate, anche perchè sono facilmente raggiungibili in aereo sia da Rio de Janeiro che da Buenos Aires e poi vi lasceranno dei ricordi e delle sensazioni bellissime che vi porterete dietro per sempre dopo questa vacanza. Tenete presente che queste cascate si trovano per gran parte del loro corso in terra argentina, però i punti di osservazione più panoramici si trovano in Brasile: è dal Brasile che è possibile ammirare in tutta la sua bellezza la Garganta del Diablo, il punto più spettacolare delle cascate di Iguazù.

La Garganta del Diablo è una profonda gola a forma di lettera U lunga ben 700 metri e profonda circa 150 metri. Qualche altro dato numerico vi darà l’ idea dell’ imponenza di queste cascate: il sistema delle cascate di Iguazù nel suo complesso forma 275 cascate, che si estendono per una lunghezza di circa 4 chilometri. Il punto di massima altezza delle cascate misura circa 80 metri. Comunque ogni descrizione a parole non riuscirebbe mai a rendere tutta la bellezza di queste fragorose cascate. Per la loro bellezza le cascate dell’ Iguazù sono state inserite all’ interno di un’ area protetta: il Parco Nazionale di Iguazù che si estende per 225.000 ettari sul confine tra Brasile e Argentina ed è patrimonio dell’ Umanità dell’ Unesco. Inserire un’ escursione in questo Parco Nazionale all’ interno della propria vacanza in Brasile o in Argentina significa avere la possibilità di ammirare una biodiversità sorprendente in una delle aree protette più grandi del pianeta. Il Parco di Iguazù infatti è un grande polmone verde, con la sua foresta tropicale dove hanno il loro habitat parecchie specie animali (fra cui cocorite, tucani, pappagalli, farfalle coloratissime ma anche scimmie, giaguari e tapiri) e dove cresce una vegetazione lussureggiante: alberi maestosi, liane e oltre 2000 specie di piante (fra cui bellissime palme, felci e orchidee). E poi ovviamente i paesaggi sono meravigliosi: la natura nel Parco Nazionale di Iguazù è intatta. La foresta rigogliosa fa da cornice alle splendide cascate: di fronte al fragore provocato dalla caduta delle acque e allo spettacolo di una tale travolgente bellezza e imponenza resterete davvero senza parole. Un’ escursione in questo Parco, percorrendo ponti e sentieri, ammirando la ricca fauna, la bella vegetazione e ovviamente gli stupendi salti delle cascate, resterà certamente uno dei ricordi più belli del vostro viaggio in Sudamerica e sarà un’ esperienza emozionante.

Per altre utili informazioni di viaggio in Brasile e Argentina leggere anche gli articoli correlati (cliccare sui link qui sotto):

ESCURSIONI IN ARGENTINA
Guida viaggio in Argentina: itinerario di viaggio con trekking ed escursioni in Argentina – Guida Vacanze

VACANZE A BUENOS AIRES IN ARGENTINA
Vacanze a Buenos Aires in Argentina: Barracas, San Telmo e Palermo. Arte e hotel a Buenos Aires

VIAGGIO IN AMAZZONIA-BRASILE
Turismo Eco-Sostenibile in Amazzonia: viaggio di 15 Giorni in Amazzonia (Brasile) nella Riserva Xixuau

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.