In Cile, nelle acque di cristallo del Lago General Carrera, ci sono labirintiche grotte formate dal più grande deposito marmoreo del mondo. Queste grotte sono dei veri e propri arabeschi di marmo.


“Fantastiche” è l’aggettivo che viene subito in mente quando ci si imbatte nelle Cavernas de Marmol (“grotte o cattedrali di marmo”): rocce costiere e monoliti che caratterizzano la sponda nord del Lago General Carrera nella Patagonia cilena (il terrirorio è condiviso con l’Argentina che lo chiama Lago Buenos Aires).
L’acqua e il vento hanno scavato queste grotte creando archi e labirintici cunicoli dai mille colori che, specchiandosi nella cristallina superficie del lago, danno vita ad effetti visivi fiabeschi.
Queste bellissime grotte fanno parte del più grande deposito di marmo al mondo stimato in 5.000 milioni di tonnellate.

Per visitare le Cavernas de Marmol si vola da Santiago a Balmaceda, poi in auto si raggiunge Puerto Tranquillo; di qui in barca si arriva alle grotte.

Il periodo migliore per un viaggio va da novembre a marzo.
L’ aeroporto più vicino è il Coyhaique-Balmaceda, a 250 kim di strada.

Per un tour organizzato alle grotte, potete consultare il sito internet www.granpatagonia.com

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.